Ilaria Logullo si è aggiudicata la fascia di Miss Città di Torano Castello

Una serata di pura eleganza e bellezza ha incantato la pittoresca località di Torano, in occasione della ventesima tappa di Miss Italia Calabria. Nella cornice di Torano, Ilaria Logullo si è aggiudicata il primo posto con il titolo di Miss Città di Torano Castello. La seconda posizione è stata conquistata da Giulia Ongia con il titolo di Miss Rocchetta Bellezza. Al terzo posto, Chiara Corrente ha ottenuto il titolo di Miss Framesi. La rosa delle sei finaliste ha visto classificarsi al quarto posto Giorgia Peduzzi e Anna Maria Andronache in quinta posizione. La sesta posizione è stata ottenuta da Aurora Trepiccione.

L’evento è stato un trionfo di stile, un omaggio all’autentica bellezza calabrese. La ventesima tappa di Miss Italia Calabria ha regalato una serata indimenticabile a Torano Castello, celebrando la femminilità e l’arte di conquistare il palcoscenico con grazia.

Torano Castello, un viaggio attraverso il tempo e la bellezza, rappresenta una finestra aperta su un mondo affascinante e pieno di storia, pronto ad accogliere chiunque desideri esplorarne le sfumature e le meraviglie nascoste. Nel settembre del 1998, è stato fondato il Museo archeologico di Torano, un custode dei reperti scoperti nei dintorni, soprattutto nella zona di Cozzo la Torre. Questo museo dona vita alle epoche passate e offre una finestra sulla ricchezza culturale dell’area. Tra i gioielli architettonici si distinguono la splendida chiesa matrice di San Biagio, il convento dei cappuccini risalente al XVI secolo, le chiese di Santa Maria, San Giovanni, San Pietro e San Marco, oltre a vari palazzi nobiliari. La frazione di Sartano, parte integrante di Torano, ospita il Palazzo Maierà e la suggestiva chiesa di San Domenico.

Con la sua storia e la sua tradizione agricola, il Comune è rinomato per la produzione di cereali, olive, fichi e uve di eccellente qualità. La sua cucina, radicata nella tradizione contadina, offre delizie culinarie che risvegliano i sensi e celebrano il legame profondo con la terra.

Lo spettacolo di Miss Italia Calabria celebra puntualmente un connubio unico tra le aspiranti miss e il patrimonio culturale della Regione. L’edizione di quest’anno ha dimostrato ancora una volta come il concorso sia molto più di un semplice evento di bellezza, in quanto punta alla valorizzazione e alla promozione della cultura e delle radici della nostra amata terra. Ogni tappa di questo prestigioso concorso si trasforma in un inno alla cultura e alle radici italiane. Un trionfo di raffinatezza.

L’edizione di quest’anno ha riservato al pubblico un’emozione inaspettata: un tocco di originalità ha colorato l’evento, presentando un cortometraggio che ha rievocato i momenti salienti della lunga storia di Miss Italia, dagli esordi nel lontano 1939 fino alle scintillanti luci dei giorni odierni. La sua realizzazione è stata resa possibile grazie all’impegno delle allieve del corso teatrale presso la Carli Fashion Academy che, sotto la guida di Francesca Marchese e con testi curati da Carola Cesario, hanno creato un’opera di profondo significato. Ogni momento è stato studiato per creare un’esibizione coinvolgente. Le coreografie del corpo di ballo, curate con maestria da Lia Molinaro, hanno trasmesso armonia ed eleganza in ogni movimento.

L’intero spettacolo è stato diretto con precisione da Linda Suriano, esclusivista di Miss Italia Calabria e titolare della Carli Fashion Agency. La magica serata a Torano è stata condotta da uno splendido duo di presentatrici: Linda Suriano e Larissa Volpentesta, che hanno sapientemente accompagnato il pubblico rendendo la ventesima tappa della kermesse una serata indimenticabile. E come consuetudine, anche in questa ventesima tappa di Miss Italia Calabria, non è mancato l’intrattenimento musicale. Mentre le aspiranti miss splendevano sotto i riflettori, l’interpretazione appassionata di “Carta straccia” del cantautore Claus Laugelli ha creato un connubio perfetto tra le eleganti passerelle e le note emozionanti della musica.

A proclamare la vincitrice della ventesima tappa di Miss Italia Calabria è stata la giuria composta da: Rosella Argento (assessore del Comune di Torano Castello), Francesco Altamura (imprenditore), Giuseppe Pirillo (Framesi), Gianfranco Angotti (organizzatore di eventi), Roberto Mattia (imprenditore), Livia Lupo (farmacista cosmetologia), Giancarlo Del Vecchio (consulente del lavoro), Roberto Sammarra (impiegato).

Miss città di Torano Castello ha confessato che: «Questa sera, ho provato immensa gioia e anche un po’ di paura per via dell’ansia. Da Miss Italia mi aspetto tanto divertimento e la nascita di belle amicizie con le altre ragazze. Sono tutte bellissime e simpaticissime. Il mio sogno nel cassetto è lavorare nel mondo dell’estetica e della moda». Il sindaco del Comune di Torano Castello, Lucio Franco Raimondo, ha dichiarato che: «Miss Italia Calabria è un evento importante. Abbiamo tenuto molto all’organizzazione di questa manifestazione. Crediamo tanto in questo connubio tra la bellezza delle aspiranti miss e il nostro territorio, ricco di meraviglie architettoniche e naturalistiche. Auguro a tutte le ragazze di realizzare i propri sogni».

La prestigiosa kermesse di Miss Italia Calabria va ben oltre il mondo delle passerelle e delle corone. È un viaggio affascinante che invita a immergersi nelle profondità di una Regione che sfoggia un patrimonio naturale e culturale senza pari. In ogni edizione, le concorrenti e gli spettatori vengono trasportati alla scoperta di paesaggi spettacolari e borghi antichi. Le città calabresi si trasformano in sfondi straordinari del concorso di bellezza più longevo e più amato d’Italia.

Linda Suriano, esclusivista di Miss Italia Calabria, ha affermato che: «La Regione Calabria merita un plauso speciale per il suo sostegno attraverso la legge regionale 13/1985. Un impegno tangibile nella promozione di eventi culturali e artistici di grande rilievo. Il suo contributo ha permesso di creare un ambiente in cui il talento locale ha avuto la possibilità di brillare e di essere riconosciuto dal grande pubblico. Inoltre, non possiamo trascurare l’encomiabile contributo di “Calabria Straordinaria” e l’amministrazione comunale di Torano Castello, in particolare della frazione di Sartano. Infine, vogliamo dedicare un ringraziamento sincero a tutte le aspiranti miss che hanno partecipato alle sezioni e alle loro famiglie che hanno sostenuto e incoraggiato le figlie nel perseguire i propri sogni».