Protesta per l'Ucraina al Festival di Cannes
Protesta per l'Ucraina al Festival di Cannes

Dallo scorso 16 maggio ha avuto inizio la 76ª edizione del Festival di CannesNella scorsa domenica, sulla scalinata del Palais des Festivals, che ospita la kermesse, ha avuto luogo una protesta.

Ad attuare la rivolta è stata una giovane donna. Pochi istanti prima di una proiezione, la protagonista dell’episodio ha raggiunto il red carpet. Si è poi posizionata davanti ai fotografi e al pubblico presente. Subito dopo, ha estratto dal proprio vestito due sacche di sangue finto, che ha successivamente riversato sul proprio abito.

La giovane indossava, infatti, un lungo vestito, i cui colori, giallo e blu, richiamavano la bandiera dell’Ucraina. Si è trattato, dunque, di una protesta contro l’invasione russa, che sta interessando l’Ucraina da ormai più di un anno. La giovane, di cui non si conosce l’identità, è stata immediatamente allontanata dalla sicurezza.

Il video dell’accaduto:

L’episodio è stato immortalato, con foto e video, dal  pubblico presente. Negli scorsi giorni, infatti, sono stati numerosi i video che hanno fatto il giro del web, mostrando quanto accaduto.