Silvio Berlusconi, l'ultimo saluto al Duomo di Milano
Silvio Berlusconi, l'ultimo saluto al Duomo di Milano

Milano ha dato l’addio a Silvio Berlusconi con i funerali di Stato di oggi in Duomo, celebrati dall’arcivescovo della città Mario Delpini.

Una folla gremita, nella piazza antistante il Duomo, ha seguito sui maxischermi i funerali di Stato di Silvio Berlusconi. Dopo aver lasciato Villa San Martino ad Arcore, il feretro dell’ex Premier è stato trasportato nella Cattedrale per il rito solenne. All’arrivo un solo coro si è innalzato tra gli applausi e le bandiere sventolate da una rappresentanza di ultras del Milan: «C’è solo un presidente».

Silvio Berlusconi, l'ultimo saluto al Duomo di Milano
Silvio Berlusconi, l’ultimo saluto al Duomo di Milano

Nelle prime file della navata del Duomo di Milano, la famiglia Berlusconi: i figli Marta, Marina, Pier Silvio, Barbara, Eleonora e Luigi, la compagna Marta Fascina con i genitori. Il fratello Paolo Berlusconi, Veronica Lario, nipoti, le nuore Federica Fumagalli e Silvia Toffanin, compagni e mariti delle figlie del Cavaliere.

Alla presenza delle più alte cariche dello stato, i volti più noti della tv e dello spettacolo, amici e dipendenti (per un totale di circa duemila partecipanti), è iniziata alle ore 15:00 la celebrazione liturgica, dopo gli onori militari sul sagrato del Duomo, presieduta dall’Arcivescovo di Milano Mario Delpini.

L’OMELIA

Un estratto dell’omelia pronunciata dall’arcivescovo di Milano monsignor Mario Delpini: «Silvio Berlusconi è stato certo un uomo politico, è stato certo un uomo d’affari, è stato certo un personaggio alla ribalta della notorietà. Ma in questo momento di congedo e di preghiera, che cosa possiamo dire di Silvio Berlusconi? È stato un uomo: un desiderio di vita, un desiderio di amore, un desiderio di gioia. E ora celebriamo il mistero del compimento. Ecco che cosa posso dire di Silvio Berlusconi. È un uomo. Ed ora incontra Dio».

Altri cori si sono innalzati all’uscita per la fine della messa solenne dove il feretro è stato poi deposto sul carro dando inizio al corteo funebre verso Villa San Martino. L’ex Presidente del Milan verrà poi cremato nel tempio crematorio Panta Rei di Valenza Po. Come avvenuto per i genitori, Rosa e Luigi, e la sorella Maria Antonietta. Per poi essere riportate ad Arcore e conservate nel mausoleo di famiglia.