meteo caldo italia
meteo caldo italia

Il sole si ferma per un attimo sul punto più alto sopra l’equatore celeste, per poi riabbassarsi lentamente.

Ecco che dal latino solstitium, sol ‘sole’ e stare ‘fermarsi’, la parola solstizio indica proprio l’apparente sosta del sole nel ‘punto più alto del cielo’ con il giorno più lungo dell’anno nel nostro emisfero (circa 15 ore e 15 minuti).

Da oggi le giornate inizieranno ad accorciarsi, mentre il caldo portato dall’anticiclone Scipione, dice iLMeteo.it ad allungarsi, la farà da padrone per altri 3 giorni, con temperature fino a 42°C.

Nel dettaglio, la figura dominante delle prossime ore sarà l’anticiclone africano che si è espanso dall’Algeria fino alle Alpi; oltre le Alpi si sono invece registrati temporali molto intensi, dapprima in Francia e poi negli ultimi giorni anche in Germania.

In Italia il solstizio d’estate sarà umido, ma senza piogge, ci sarà tanta afa, ma con valori massimi da record. Giovedì potrebbero arrivare dei temporali, al momento previsti in serata sulle regioni di Nord-Ovest e sulle Alpi: è un primo segnale del cedimento dell’anticiclone Scipione, alta pressione che entro il weekend si sarà ritirata verso il luogo di origine.

Caldo afoso per altre 72 ore, con una tipica canicola africana che prevede picchi di 39°C anche lungo le coste pugliesi; poi da sabato le temperature torneranno più gradevoli. Si raccomanda di non uscire nelle ore centrali, dalle 11 alle 18, e bere almeno 2 litri di acqua al giorno.

NEL DETTAGLIO

Mercoledì 21. Al nord: sole e caldo intenso, anche afoso. Al centro: sole e caldo in ulteriore aumento, 40°C in Sardegna. Al sud: soleggiato e molto caldo, specie in Sicilia.

Giovedì 22. Al nord: sole e caldo intenso, anche afoso; temporali sulle Alpi dalla sera. Al centro: sole e caldo opprimente oltre i 40°C. Al sud: sole e caldo opprimente oltre i 40°C.

Venerdì 23. Al nord: sole e caldo, ma instabile con qualche forte temporale al Nord-Est. Al centro: sole e caldo intenso. Al sud: sole e caldo opprimente.

Tendenza: weekend in prevalenza soleggiato, ma con calo termico: massime che tornano dagli anomali 39-42 gradi verso 33-34°C. (ANSA)