Volatili osservati durante le scorse edizioni dell'evento "Eurobirdwatch" (pagina Facebook LIPU)
Volatili osservati durante le scorse edizioni dell'evento "Eurobirdwatch" (pagina Facebook LIPU)

Si svolgerà domenica 2 ottobre la 30ª edizione dell’Eurobirdwatch. L’iniziativa, di rilevanza internazionale, è organizzata da “BirdLife International” e dai suoi partner. Saranno numerosi i paesi europei ad ospitare l’evento. A promuovere le tappe italiane, sarà invece la LIPU (Lega italiana di protezione uccelli), che consentirà ai visitatori di radunarsi in aree protette ad alta densità di uccelli selvatici. L’appuntamento calabrese verrà, inoltre, coordinato dal GLC (Gruppo locale di Conservazione “Sila”), con il patrocinio dell’ente Parco Nazionale della Sila.

L’evento è fissato per domenica 2 ottobre, alle ore 9:00, presso la Zona Speciale di ConservazionePalude del lago di Ariamacina”. Si tratta di un’oasi naturalistica, collocata nel cuore del Parco Nazionale della Sila, dotata di aree e sentieri naturali adatti all’osservazione degli uccelli.

Locandina dell'evento
Locandina dell’evento

Per l’occasione, raggiungeranno la Sila esperti del settore, che sensibilizzeranno i visitatori all’osservazione dell’avifauna 

L’affascinante iniziativa consentirà agli appassionati di prendere parte ad escursioni e attività, avvicinandosi all’accattivante mondo dell’avifauna calabrese. L’organizzazione proporrà, infatti, attività mirate ad osservare da vicino gli stormi e lo splendido fenomeno della migrazione autunnale.

Per l’occasione, saranno presenti ornitologi esperti, che coinvolgeranno i visitatori in un vasto censimento, individuando le oltre 300 specie di volatili presenti. Tra gli obiettivi principali, avvicinare il pubblico alla conoscenza degli uccelli migratori e, al contempo, monitorare i loro spostamenti.

Gli esperti, infatti, al termine dell’iniziativa, confronteranno i dati sulle migrazioni, raccolti dalle varie osservazioni italiane ed europee, così da ottenere uno studio completo sul fenomeno. Nel corso dell’appuntamento sarà, inoltre, intrapresa una lezione di educazione ambientale, rivolta agli appassionati più giovani.