Ottime risposte dalla prima gara del campionato Calabro Lucano FISI, che ha visto sulle piste del Centro Fondo Carlomagno, nella 22ª edizione della “Coppa Sci Club Montenero”, i fondisti di tutte le categorie sfidarsi a suon di passo alternato lungo la bellissima pista silana.

Una splendida, rigida, giornata di sole ha accolto  di prima mattina le squadre provenienti da Calabria e Basilicata; tecnici come sempre frenetici e impegnati per la scelta del materiale, per individuare la giusta combinazione di sciolina, quell’alchimia che dà la giusta carica agli skiman: un ruolo quasi sempre dietro le quinte che però contribuisce almeno per il 50% alla prestazione dell’atleta.

Sciolinatura comune, da quest’anno, per tutti i concorrenti del CAL: è la decisione voluta fortemente dal Responsabile del Fondo Pino Mirarchi, che così mette in pratica la collaborazione totale tra i vari club e mette alla pari tutti i ragazzi, per giocarsi realmente le possibilità di risultato e, considerando le entusiasmanti gare a cui si è assistito, sotto un cielo che man mano si andava coprendo per poi scaricarsi in una leggera nevicata, è stata la scelta giusta. Tutte le categorie sono state seguite con particolare entusiasmo, anche se i più piccoli portano quel brivido, quel tifo così forte, che fa della competizione uno spettacolo appassionante.

Le classifiche finali sanciscono una bella e bilanciata assegnazione di vittorie e podi, auspicio di una stagione sportiva che si preannuncia interessante.

Nel dettaglio: tra le Giovani e Senior Femminili gradino più alto per Isabella Salamone dello sci club Terranova di Pollino seguita da Antonia Chiarello e Stefania Mirarchi del Montenero; nei pari età maschili podio tutto targato Montenero con Luigi Emanuele Isabella, Giulio Mirarchi e Gianluigi Gualtieri; nei Children maschili podio tutto lucano con tre atleti del Terranova, Domenico Lobarco, Giuseppe Lufrano ed Emiliano Alberico Tufaro; nella stessa categoria femminile a salire sul podio sono invece Teresa Loria e Vera Minardi del Montenero davanti ad Agnese Poggese del Terranova; nei Cuccioli Maschile vince Luciano Barberio del Montenero davanti a Simone Pellitta del Terranova e Antonio Olivito ancora del Montenero, nel femminile di pari età sono tre portacolori di casa a salire sul podio: vince Marta Nicoletti davanti a Sofia Rosa Tiano e Serafina Succurro. Infine tra i più piccoli – cat. Baby – Simone Di Sanzo del Rotonda vince davanti ad Emilio Olivito del Montenero e Francesco Carravetta del Camigliatello, mentre tra le bimbe sono Lucia Salamone e Asia Carmen Tufaro del Terranova ad imporsi davanti alla terza classificata, Erika Mazzei del Montenero.

Questo fine settimana il fondo agonistico del CAL si sposta in Val di Fiemme, sulle piste olimpiche di Lago di Tesero, dove è in programma il Trofeo Internazionale Skiri Trophy: 1400 atleti in gara, 10 nazioni presenti, 5 categorie in gara. Tra loro anche i portacolori del Comitato FISI Calabro Lucano.