Emil Kornvig in allenamento (foto Farina)
Emil Kornvig in allenamento (foto Farina)

Sono bastati solo 30 secondi al Cosenza per scoprire le qualità tecniche e balistiche di Emil Kornvig. Dionigi lo manda in campo per tentare l’assalto finale alla porta del Sudtirol a 15 minuti della fine. Nemmeno il tempo di entrare in campo, al primo pallone toccato, il biondo centrocampista danese scaglia un tiro al volo da stropicciarsi gli occhi che non lascia scampo a Poluzzi.

Un gol da cineteca, come se ne vedono davvero pochi in Serie B, ed esordio con il botto per il classe 2000 di proprietà dello Spezia. La squadra silana ha scoperto di avere nella rosa un “diamante grezzo” da levigare con cura per non correre il rischio di rovinarlo.

KORNVIG AL COSENZA, COLPO LAST MINUTE DEL MERCATO DI GEMMI

E’ stato l’ultimo colpo di mercato estivo del diesse in ordine cronologico. Roberto Gemmi, intuito che lo Spezia voleva mandare il ragazzo in B a farsi le ossa, non si è lasciato sfuggire l’occasione, chiudendo l’operazione in pochi minuti. Il centrocampista dalle qualità fisiche notevoli, altezza ben 187 centimetri, è arrivato a Cosenza con una formula che a fine campionato potrebbe rimpinguare le casse sociali del sodalizio bruzio.

Riscatto in favore del Cosenza, circa 500 mila euro. Controriscatto in favore dei liguri sulle 800/900 mila euro. Non si conoscono ovviamente le cifre precise e dettagliate ma orientativamente non dovrebbero discostarsi molto da quelle ipotizzate. I lupi al “Druso” non hanno solo scoperto un potenziale campioncino in erba, ma a fine campionato, se le cose dovessero continuare ad andare per il verso giusto, potrebbero ottenere anche una buona plusvalenza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here