Annalisa Alfano (Italia del Meridione)
Annalisa Alfano (Italia del Meridione)

Il 14 e 15 maggio si andrà al voto in quindici comuni della provincia di Cosenza. Da Segretario provinciale esprimo grande soddisfazione per le candidature avanzate da Italia del Meridione nelle comunità chiamate ad eleggere i propri rappresentanti in consiglio comunale.

A Castrolibero, a Marano Marchesato e a Paterno Calabro tre candidati a Sindaco di Italia del Meridione: rispettivamente Orlandino Greco, Vicesindaco e leader di IdM, Eduardo Vivacqua e Lucia Papaianni, sindaci uscenti, che chiedono ancora fiducia per dare seguito alla visione politica ed il proficuo lavoro intrapresi a servizio delle proprie comunità. Le numerose candidature espresse da Italia del Meridione nei quindici comuni della provincia cosentina sono il frutto dell’impegno e del coordinamento costante dei vari referenti territoriali oltre che dell’attenzione che il nascente partito, sin dalla sue origini di movimento politico, ha dedicato, incessantemente, ai territori. La formazione di nuova classe dirigente politica è una delle missioni principali del nostro partito in quanto solo con le giuste e dovute competenze si può amministrare, costruendo le soluzioni necessarie alla crescita e valorizzazione dei luoghi vissuti.

Suscitare interesse, motivazione e passione nei giovani verso la politica è sempre più difficile perché, ormai, la politica ha dimenticato completamente la funzione principale di formazione, crescita valoriale e culturale. Segreterie e sezioni di partito, quali fucine di idee e progetti politici, sono quasi diventate solo un ricordo di quando la Politica era passione e fermento ma noi di Italia del Meridione continuiamo, imperterriti, seguendo la nostra vocazione nel segno della militanza, territorialità e competenza.

Buona campagna elettorale a tutti i candidati di Italia del Meridione e che i valori fondamentali e imprescindibili dell’agire umano, e poi, politico accompagnino sempre il cammino intrapreso da chi, con determinazione, coraggio e speranza, desidera lasciare una traccia precisa e riconoscibile del proprio passaggio“.

Annalisa Alfano
Segretario provinciale di Italia del Meridione