D'Orazio porta in vantaggio il Cosenza (foto Mannarino)
D'Orazio porta in vantaggio il Cosenza (foto Mannarino)

E’ appena terminata la partita tra Ascoli e Cosenza. Match valevole per la penultima giornata del campionato di Serie BKT. La squadra di Breda era alla ricerca di punti importanti per inseguire il sogno dei playoff. Quella di Viali per rimanere aggrappata alla speranza della salvezza diretta. Due obiettivi diametralmente opposti.

Fnisce in parità, 1-1. Un punto che tiene a galla l’Ascoli in ottica playoff e che garantisce al Cosenza almeno la disputa dei playout.

LA CRONACA DI ASCOLI-COSENZA

Nessuna sorpresa rispetto alla vigilia. I padroni di casa schierano Proia a centrocampo e la coppia Dionisi – Forte in attacco. La squadra silana invece ripropone il discusso Finotto a supporto di Nasti. Quasi duecento i supporters ospiti al seguito.

Pronti-via e il Cosenza passa subito in vantaggio: al 1′ minuto D’Urso batte un calcio d’angolo, svetta l’ex di turno D’Orazio e infila in rete di testa. Caligara al 10′ da fuori area prova a sorprendere Micai, tiro che esce di un soffio. Nasti prende ingenuamente un cartellino giallo: salterà l’ultima partita. Al 24′ Marras a porta vuota calcia incredibilmente fuori.

Occasionissima sprecata per il raddoppio. Alla mezz’ora ammonito Vaisanen. Anche Voca finisce nella lista dei cattivi. Micai dice di no a Dionisi al 35′ con uno splendido intervento a mano aperta. L’Ascoli raggiunge il pari con Buchel con un tiro imparabile, minuto 36. Finisce 1-1 la prima frazione di gioco.

Martino in azione (foto Mannarino)
Martino in azione (foto Mannarino)

NELLA RIPRESA 

Nessun cambio, le due squadre si ripresentano con gli stessi undici del primo tempo. Ancora D’Orazio il più pericoloso dei suoi. Spinta costante sulla sinistra. Quindici minuti senza particolari sussulti da una parte e dall’altra. Micai deve superarsi al 60′ su Proia dalla distanza.

Entrano Delic e Florenzi al posto di Finotto e D’Urso. Anche l’Ascoli manda in campo Giovane e Gondo per Buchel e Forte. Il difensore Meroni su angolo sfiora il gol. Fuori Mendes dentro Marsura. Continua la girandola dei cambi. Traversa di Caligara al minuto 85′. Espulso Vaisanen. Finisce 1 a 1. Cosenza aritmeticamente almeno ai playout.