Jannik Sinner (foto da tennisfever.it)
Jannik Sinner (foto da tennisfever.it)

Il match tra Nick Kyrgios e Jannik Sinner valido per gli ottavi di finale del torneo Atp Masters 1000 di Miami. I due tennisti dovevano sfidarsi per la prima volta in carriera già due settimane fa negli ottavi di finale di Indian Wells. Incontro saltato causa indisposizione dell’altoatesino. L’azzurro aveva infatti accusato dei sintomi influenzali già nella partita precedente contro il francese Bonzi, riuscendo comunque a terminare il match e vincerlo. Lo hanno fatto invece oggi con il successo di Sinner che sfrutta anche le solite sfuriate senza controllo di Kyrgios. Jannik ora affronterà nei quarti il vincente tra Cerundolo e Tiafoe.

Kyrgios – Sinner, il match

I pronostici della vigilia, nonostante la classifica ATP ranking dica il contrario, erano tutti a favore dell’istrionico australiano, particolarmente in forma in questo periodo della stagione. Al contrario di Jannik che è sembrato dopo il cambio della guida tecnica ancora alla ricerca di se stesso. Il match è stato molto equilibrato e combattuto, soprattutto fino al tie-break del primo set dove Nick ha iniziato a perdere la calma e inveire contro il giudice di sedia. Punto a sfavore, primo set che “sfuma di racchetta” all’australiano, con primo game di penalità inflitto a Kyrgios nel secondo set. Sinner invece amministra con il solito sangue freddo e conclude l’incontro a suo favore in due set con il punteggio di 7-6, 6-3.

Kyrgios ancora una volta ha mostrato il suo conflitto interiore da dottor Jekyll e mister Hyde, buttando alle ortiche l’ennesima occasione della sua carriera.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here