Viali esulta al termine di Brescia-Cosenza (foto Mannarino)
Viali esulta al termine di Brescia-Cosenza (foto Mannarino)

BRESCIA (4-3-1-2): Andrenacci; Karacic, Cistana, Adorni, Mangraviti (67′ Galazzi); Bisoli, Labojko (59′ van de Looi), Bjorkengren; Listkowski; Rodriguez, Ayé. A disposizione: Lezzerini, Ndoj, Adryan, Niemejier, Bianchi, Olzer, Pace, Scavone. Allenatore: Gastaldello.

COSENZA (4-3-2-1): Micai; Martino (88′ Rispoli), Meroni, Rigione, D’Orazio; Brescianini, Voca, Venturi (60′ Väisänen); Florenzi (75′ Cortinovis), D’Urso (60′ Zilli); Nasti. A disposizione: Marson, Calò, Kornvig, Finotto, Marras, La Vardera, Arioli. Allenatore: Viali.

ARBITRO: Davide Massa di Imperia (Meli-Alessio). IV UOMO: Federico La Penna di Roma 1. VAR: Paolo Mazzoleni di Bergamo. AVAR: Giovanni Ayroldi di Molfetta

MARCATORI: 74′ Bisoli (B), 90 + 5′ Meroni (C).

NOTE: Presenti 15 mila spettatori circa di cui oltre mille provenienti da Cosenza. Partita sospesa al 96′ per venti minuti circa a causa di un lancio di fumogeni e di un tentativo di invasione di campo dei tifosi del Brescia. Ammoniti: 23′ Martino (C), 32′ Nasti (C), 36′ Labojko (B), 39′ Voca (C), 70′ Cistana (B), 77′ Rodriguez (B). Angoli: 3-0 (pt 0-0). Recupero: 2′ pt; 5′ st.