Il Cosenza, dopo la sosta per gli impegni delle nazionali, si prepara ad affrontare il rush finale del campionato.

Alla fine del torneo di Serie BKT mancano 8 partite per i lupi, incluso il recupero contro il Benevento che si giocherà giovedì 14 aprile alle ore 20:00. Un tour de force che vedrà la squadra di Bisoli impegnata 5 volte in casa e 3 lontana dalle mura amiche. Inutile fare calcoli o tabelle: su 24 punti a disposizione servirà racimolare il massimo. Poi i conti come al solito si faranno alla fine.

La speranza della compagine silana è quella di centrare quantomeno una posizione utile per giocarsi i playout. L’obiettivo minimo è centrare il quartultimo posto, senza avere più di 4 punti di distacco dalla quintultima. Al momento lo spareggio per la permanenza in cadetteria sarebbe tra Cosenza e Alessandria, ma occhio alla risalita fortissima del Vicenza. Anche il Crotone sembra ancora non aver gettato la spugna. Ci sarà da lottare fino all’ultima giornata.

COSENZA – PARMA, APPUNTAMENTO A SABATO

Bisoli e Goretti in recenti dichiarazioni sono stati chiari: non bisognerà guardare l’avversario ma cercare di dare il massimo per raccogliere più punti possibili. La prima partita, in ordine cronologico, vedrà Laura e compagni giocare contro una nobile decaduta del calcio italiano: il Parma del campione del mondo Buffon e del grande ex Gennaro Tutino.

Non ci sarà tempo per baci e abbracci con lo scugnizzo napoletano rimasto nei cuori dei tifosi rossoblù. Quella contro i ducali sarà una battaglia senza esclusione di colpi. Fischio d’inizio sabato alle ore 14:00 allo stadio “Marulla“. Nonostante le avversità atmosferiche si prevede una discreta cornice di pubblico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here