Pagelle Cosenza-Modena

MICAI 6,5 Il portiere del Cosenza compie un miracolo su Palombi nel secondo tempo. Non può nulla sui due gol dei canarini. Nonostante ciò la sua prestazione resta convincente Sfortunato

RISPOLI 6 Nel primo tempo la catena di destra con Marras funziona a meraviglia. Uno dei più lucidi del reparto arretrato rossoblù. In ripresa

FONTANAROSA 6 Qualche piccola imprecisione ed un giallo che non lo condiziona più di tanto. Non commette grandi sbavature, in alcuni frangenti soffre la velocità degli avanti modenesi. Un piccolo passo indietro

VENTURI 5,5 Dopo due grandi prestazioni, oggi appare un po’ stanco ed impreciso. Non perfetto neanche nell’occasione del gol nella chiusura su Manconi. Ha anche la palla del pareggio ma spreca incredibilmente sotto porta. Appannato

D’ORAZIO 6 Corre tanto come al solito. Sbaglia anche tanto in appoggio. Migliora la sua prestazione nel secondo tempo. Ordinato

CALO’ 6 I primi venti minuti sono da incorniciare. Poi man mano cala il ritmo del Cosenza e viene poco assistito in alcuni frangenti da un Zuccon più impreciso delle precedenti occasioni. Resta in campo troppo? Nonostante tutto il suo rendimento resta comunque  positivo. Deus ex machina

Rispoli, sufficienza per lui in Cosenza-Modena (foto Farina)

ZUCCON 5,5 Tanti palloni recuperati, tante belle giocate. Rispetto alle precedenti prestazioni diversi errori. Soffre forse le tre partite in settimana. Resta comunque un elemento fondamentale nel gioco del Cosenza.  Solo un piccolo passaggio a vuoto

MAZZOCCHI 5,5 Bravissimo nel ricucire il gioco, molto meno concreto nel finalizzarlo. Cala tantissimo nel corso della partita e viene sostituito non riuscendo ad incidere. Evanescente

VOCA 6 La sua posizione da trequartista è la stessa della gara del “Penzo”. Ha anche la palla che potrebbe chiudere la partita ma spara altissimo. Tante buone giocate. Qualche volta sembra non trovare la misura della sua posizione in campo. Ma quando esce lui, il Cosenza perde del tutto equilibrio. L’equilibrista

MARRAS 6,5 Nel bene e nel male è decisivo. Fornisce un assist invitante per Tutino ed è protagonista anche dell’ episodio del gol del pareggio del Modena che il Var assegna non senza dubbi. Esce al minuto 60 per un risentimento muscolare e non è un caso che da quel momento in poi il Cosenza perda tanto in fase offensiva. Decisivo nel bene e nel male

TUTINO 6,5 Al 12′ mostra tutto il suo fiuto per il gol. Fa reparto da solo, cala anche lui nel secondo tempo. E’ comunque una costante preoccupazione per la difesa del Modena. Bomber

DALLA PANCHINA DEL COSENZA

D’URSO 5,5 Entra quando la squadra cerca il gol vittoria. Gioca tanti palloni ma non riesce a trovare la giusta giocata. Fumoso

VIVIANI 5,5. Sfortunato esordio. Non trova le misure in campo ed è responsabile di un errore in chiusura da cui partirà l’azione del gol del vantaggio modenese di Abiuso.

ARIOLI 5,5 Non riesce mai a rendersi pericoloso. Passaggio a vuoto

CRESPI s.v 

PRASZELIK s.v.

All. CASERTA 5,5 Primo tempo giocato come al solito con grande intensità. Probabilmente il Cosenza cerca di abbassare i ritmi nel primo tempo per gestire il vantaggio ma perde in molti casi equilibrio. I cambi incidono in negativo. Sorprende la scelta di tenere in campo entrambi i difensori centrali ammoniti, che forse restano condizionati ed impauriti nei minuti finali nelle chiusure. Forse, come dicono i saggi del calcio, quando non si può vincere, non si deve perdere. Il Cosenza invece, nel tentativo di vincere si sbilancia troppo ed alla fine alcuni errori individuali complicano la direzione di una partita un po’ sfortunata. I giorni finali del mercato potranno regalare qualcosa? I cambi non incidono e non convincono