Polizia
Polizia

Nella scorsa settimana, la Polizia di Stato di Cosenza ha predisposto, in tutto il territorio della Provincia operazioni di contrasto alle attività criminali, impiegando 260  Equipaggi nonché unità cinofile della Polizia di Stato, 24 ore su 24. L’attività di prevenzione dei reati e controllo del territorio ha comportato i seguenti risultati:

i posti di controllo effettuati sono stati nr. 167, nel corso dei quali sono state identificate  1937 persone  e controllati  1190 veicoli. Durante i citati controlli sono state contestate 394  infrazioni al Codice della Strada, con  9 autovetture sottoposte a sequestro amministrativo e  26 documenti di circolazione ritirati. Sono state effettuate numerose perquisizioni e diversi  controlli  amministrativi presso esercizi commerciali.

L’attività di prevenzione e di controllo del territorio da parte della Squadra Mobile, della Squadra Volante e dei Commissariati Distaccati di Pubblica Sicurezza ha generato l’arresto di 10 persone  e la denuncia di 19 persone alle competenti Autorità Giudiziarie ed Amministrative per reati quali detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, porto e detenzione illegale di armi, maltrattamenti in famiglia, percosse, lesioni, furto di energia elettrica, guida senza patente. Nel corso delle varie attività di Polizia Giudiziaria sono stati sequestrati circa 530 kg. di sostanza stupefacente tipo cannabinoidi, circa 150 gr. di sostanza stupefacente tipo cocaina, un fucile semiautomatico cal. 12, risultato provento di furto e corredato di 4 cartucce, munizionamento a piombo spezzato e una pistola semiautomatica cal. 7,65, con matricola abrasa, marca Beretta con relativo caricatore contenente 6 cartucce.

La Squadra Volante ha proceduto al controllo di un’autovettura con a bordo un soggetto che è stato denunciato in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria per reiterazione della guida senza patente. L’autovettura è stata sequestrata perché priva della prescritta  copertura assicurativa. Un altro soggetto,  è stato denunciato a piede libero perché trovato alla guida di un motoveicolo privo della relativa autorizzazione ed il mezzo sprovvisto di copertura assicurativa, sequestrato.

La Squadra Volante, unitamente a personale della Polizia Municipale, nell’ambito dei disposti controlli della c.d. “Movida” ,  ha rilevato e sanzionato irregolarità amministrative di alcuni esercizi commerciali del centro cittadino in merito all’occupazione abusiva del suolo pubblico.

Il Commissariato di P.S. di Castrovillari ha denunciato 4 soggetti responsabili, a vario titolo, dei reati di lesioni e percosse e un individuo per detenzione di sostanza stupefacente.

Il Commissariato di P.S. di Paola ha denunciato alla competente Autorità Giudiziaria, un individuo resosi responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali nei confronti della propria moglie. Nell’ambito di un’attività di Polizia Giudiziaria, il Commissariato di P.S. di Paola, con l’ausilio del Reparto Cinofili di Vibo Valentia, ha tratto in arresto un individuo per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo marijuana ai sensi dell’art.73 del D.P.R. 309 del 09/10/1990. Nel corso dell’attività di perquisizione presso l’abitazione, è stata rinvenuta sostanza stupefacente tipo marijuana, bilancini di precisione e materiale per il confezionamento. Ha poi denunciato alla competente Autorità Giudiziaria un soggetto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

L’Ufficio Immigrazione, ha proceduto alla consegna di 63 permessi di soggiorno  ed ha eseguito una espulsione dal territorio nazionale.

Nell’ambito delle attività di indagine finalizzate alla individuazione di persone che, per la loro condotta ed il tenore di vita debba ritenersi, sulla base di elementi di fatto, che vivano abitualmente, anche in parte, con proventi di attività delittuose e che siano dediti alla commissione di reati che mettono in pericolo la sicurezza e la tranquillità pubblica, gli specialisti della Divisione Anticrimine hanno  individuato alcuni soggetti socialmente pericolosi, nei cui confronti sono state emesse delle misure di prevenzione personali tipiche ed atipiche.

In particolare il Questore, quale Autorità Provinciale di P.S., in questa settimana ha emanato 7 avvisi orali, 3 provvedimenti di rimpatrio con foglio di via obbligatorio nonché firmato una richiesta di aggravamento di una Sorveglianza Speciale,  che è stata inviata al Tribunale per le Misure di Prevenzione di Catanzaro.

Inoltre, per quanto attiene le misure di prevenzioni apitiche,  sono stati emessi nr. 7 D.A.SPO,  nei confronti di altrettanti soggetti che, nel corso di manifestazioni sportive, si sono resi responsabili di episodi di violenza e minaccia tali da creare turbative per l’ordine e la sicurezza pubblica.

In particolare 2 provvedimenti, su richiesta del Commissariato di P.S. di Castrovillari,  sono stati emessi nei confronti di 2 soggetti responsabili del lancio di fumogeni e oggetti nel corso dell’incontro di calcio “ASD Castrovillari Vs Paternò Calcio”, valevole per il campionato di serie “D girone I”,  tenutosi in data 19 marzo u.s.; 4 provvedimenti, su richiesta della Compagnia Carabinieri di Rende,  sono stati emessi nei confronti di altrettanti soggetti resisi protagonisti dei disordini avvenuti al termine dell’incontro di calcio “ASD Rota Greca Vs Trebisacce Calcio”, valevole per il campionato di “I Categoria, girone A”, tenutosi in data 26/3/2023; infine nr. 1 provvedimento emesso, su richiesta della locale DIGOS, nei confronti di un soggetto resosi responsabile del lancio di un petardo nel corso dell’incontro di calcio “Cosenza Vs Ascoli” di serie BKT,  tenutosi in data 18 febbraio u.sc..