Le pagelle di Cosenza-Spal

MICAI 6,5 Il portiere del Cosenza è sicuro in tutte le circostanze, mantenendo sempre la posizione e la concentrazione. Intervento decisivo al minuto 95 su Dickmann.  Saracinesca

RISPOLI 7 La migliore partita in maglia rossoblù. Corre e copre la fascia con autorevolezza e gamba. Becca il giallo che da diffidatogli farà saltare Frosinone-Cosenza. Finalmente!

MERONI 7 Il salvataggio sulla linea di porta nel finale vale tanto. Nel complesso prova molto sicura. Gioca molto bene d’anticipo. Preziosa risorsa

RIGIONE 6,5 Ritrova sicurezza e lucidità, troppe volte smarrite in questa stagione. Sempre attento, senza sbavature. Solid rock

D’ORAZIO 6,5 Corsa, grinta e qualità al servizio della squadra. Prezioso in entrambe le fasi. E’ un leader di questo Cosenza. Fenicottero is back

FLORENZI 7 Nel primo tempo è immarcabile. Ogni sua iniziativa crea il panico nella difesa spallina. Cala alla distanza ma con lui in campo è sempre un altro Cosenza. Insostituibile

Andrea Rispoli, tra i migliori in campo (foto Farina)
Andrea Rispoli, tra i migliori in campo (foto Farina)

VOCA 6+ Pur non essendo al top, la sua affidabilità è una certezza per mister Viali. Poche cose ma fatte bene

BRESCIANINI 7,5 Prende in mano il centrocampo del Cosenza nel secondo tempo. La sua magia sul gol vittoria lo galvanizza. Non sbaglia più nulla deliziando con la sua tecnica il pubblico del “Marulla”. Man of the match

MARRAS 6,5 A destra cresce l’intesa con i compagni. Crea spesso la superiorità, ma è sempre preciso anche nei ripiegamenti difensivi. Estro ed equilibrio

NASTI 6,5 Spreca e si fa ipnotizzare da Alfonso a tu per tu. Il VAR gli strozza l’urlo del gol per un millimetrico fuorigioco. Grande dinamismo ma non basta. Presente

ZILLI 6+ Partita di lotta e sostanza. Sbaglia sotto porta per eccesso di foga ma non tira mai indietro la gamba. Protegge bene il pallone e regala l’assist a Brescianini. Intenso

DALLA PANCHINA DEL COSENZA

D’URSO 6,5 Approccia benissimo, rivelandosi utile nei minuti finali per tenere palla e allontanare le minacce. Prezioso

FINOTTO 6 La generosità c’è. Rischia di non avere la sufficienza per i gol che dilapida e che fanno soffrire il Cosenza nel finale. Polveri bagnate

CALO’ 6 In campo si fa sentire, specie sui calci piazzati dove il suo piede disegna magie. Ritrovato

All. VIALI 7,5 Questa volta le indovina tutte. Anche la mossa di preservare Florenzi in Genoa-Cosenza, si rivela, a posteriori, azzeccata. E’ il ritrovato spirito di gruppo che regala ottimismo per un complicato e misterioso rush finale. Anche i numeri delle ultime partite in casa sono uno score importante. Urge fare risultato in trasferta. A partire dalla proibitiva trasferta di Frosinone. Ci crede