Marchetti e Zeegelaar (foto calciostyle e mondoudinese)
Marchetti e Zeegelaar (foto calciostyle e mondoudinese)

Il Cosenza non riesce ancora ad intravedere la luce in fondo al tunnel. Dopo il derby perso nettamente contro la Reggina, (la squadra silana era addirittura in zona playoff) sono arrivate altre 4 brucianti sconfitte. Epilogo quasi scontato l’esonero di Dionigi. L’esordio del nuovo tecnico Viali non ha cambiato per ora il corso delle cose. Ennesima sconfitta e tre gol sul groppone anche da parte del Pisa.

La testa dei calciatori rossoblù e dell’ex tecnico del Cesena è concentrata solo ed esclusivamente a fare bene nella prossima partita interna contro il Palermo. Troppo importante ritornare a fare punti per ridare morale e fiducia ad un gruppo che ha decisamente il morale sotto i tacchi.

NUOVI INNESTI NELLA ROSA DEL COSENZA?

Dopo la partita di sabato contro il Palermo, ci sarà la sosta di campionato. In società ci sono delle valutazioni in corso se intervenire subito dal mercato degli svincolati, o fare di necessità virtù fino a gennaio. Pare che il diktat del presidente Guarascio sia stato quello di intervenire subito per non correre il rischio di farsi staccare troppo dalla concorrenza. Ovviamente si tratta di calciatori al momento fermi. Con un mesetto di preparazione però potrebbero risultare già abili e arruolabili prima dell’inizio ufficiale della sessione invernale.

I nomi più gettonati, sbirciando la lista dei calciatori senza contratto, sono sempre gli stessi. Si va dal portiere di esperienza Marchetti, ai difensori Iacoponi e Ariaudo. I terzini Zeegelaar, Fiamozzi e Bittante. Il centrocampista Vacca. Sau in attacco. Nel corso della sosta del torneo non si esclude che uno o più di questi calciatori possano aggregarsi al gruppo.