Umberto Saracco
Umberto Saracco

Umberto Saracco presto sarà aggregato al gruppo di Zaffaroni.

Dopo 8 anni di successi con i lupi sembrava che le strade di Saracco e del Cosenza si fossero definitivamente separate. Appunto “sembrava”.

L’infortunio piuttosto serio capitato tra spalla e clavicola al nuovo portiere arrivato in prestito dalla Juventus Mattia Del Favero, ha spalancato nuovamente le porte di via degli Stadi al ragazzone nativo di Moncalieri. Divenuto ormai nel corso del tempo “cosentino acquisito“.

Chiaramente Umberto non ha bisogno di nessuna presentazione. Più di 50 presenze in campionato con la maglia rossoblù, condite da numerosi successi. E’ stato il portiere del trionfale successo in coppa Italia di serie C, targato 2015, unica squadra calabrese a riuscirci prima.

C’era sempre lui in porta nella storica cavalcata dei playoff, dove i lupi sbaragliando la concorrenza, sono ritornati in serie B dopo 15 anni di attesa.

Infine come da “amuleto portafortuna“, dopo l’infortunio occorso a Perina nel post lockdown, con lui a difendere i pali della porta rossoblù, sono arrivate 5 vittorie consecutive. Successi che hanno portato la compagine del presidente Guarascio ad un’incredibile salvezza, celebrata addirittura dalla BBC.

Marius Adamonis
Marius Adamonis

COSENZA COMUNQUE ALLA RICERCA DI UN ALTRO PORTIERE

L’infortunio capitato a Del Favero, e la poca esperienza del giovane Kristjan Matoševič, impongono comunque a Goretti di andare a reperire sul mercato un altro portiere. Nei giorni scorsi era stato avviato con la Lazio il prestito di Marius Adamonis. Nelle prossime ore la trattiva potrebbe subire una decisa accelerata. L’estremo difensore lituano piace e non poco al direttore sportivo silano. Tuttavia, il campionato è alle porte. C’è bisogno di stringere i tempi, altrimenti non è escluso che Goretti possa virare su un altro profilo, che possa giocarsi il posto con Saracco.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here