Guarascio oggi a Palazzo dei Bruzi (foto Farina)
Guarascio oggi a Palazzo dei Bruzi (foto Farina)

Si è svolto in mattinata l’incontro voluto fortemente dal Sindaco Franz Caruso sulla situazione difficile del Cosenza Calcio. Presenti al tavolo istituzionale il patron della squadra silana Eugenio Guarascio con una delegazione della società e alcuni Sindaci della Provincia. Assenti gli esponenti del tifo organizzato della Curva Sud e della Curva Nord che venerdì faranno una manifestazione a parte.

Ad introdurre il dibattitto è stato il primo cittadino, ribadendo più volte l’importanza di non disperdere un patrimonio importante come la Serie B e di cercare di trovare una soluzione per il bene della squadra. Dello stesso tenore gli interventi dei sindaci di Zumpano, Malito, Rovito e Celico. Più duro e aspro il discorso di Tonino Domma, ex presidente del Centro Coordinamento Club, che ha invitato Guarascio ad andare via e lasciare la squadra nelle mani del Sindaco.

Un momento dell'incontro (foto Farina)
Un momento dell’incontro (foto Farina)

GUARASCIO: “FAREMO IL POSSIBILE PER SALVARE IL COSENZA

Il clima si è surriscaldato quando ha iniziato a parlare Guarascio. Un discorso fatto di promesse e non di certezze. “Abbiamo inserito 4 giocatori e altri ne arriveranno. Il mercato non è chiuso e faremo l’impossibile per mantenere questo grande patrimonio. Preferisco lo stadio pieno e anche qualcuno che protesta contro di me, ma non lasciamo sola la squadra, non ha colpe. Credete che io non voglia che il Cosenza vinca ogni domenica le partite? Se avete una formula voi, ditemela”. Prendere calciatori di qualità! gridano ad alta voce alcuni tifosi. La risposa del presidente è eloquente:I soldi chi me li dà?“.

PROPOSTA DELL’AVVOCATO CALVELLI

Guarascio nel suo lungo discorso dice anche di essere pronto eventualmente ad ascoltare qualcuno che fosse interessato realmente all’acquisizione del Cosenza. Affermazione che ha suscitato la replica piccata dell’avvocato e consigliere comunale di Castrolibero Francesco Calvelli. “Mi sono fatto promotore di una richiesta di acquisto del club con l’interessamento da parte di alcuni industriali amici miei. Ho inviato alcune PEC a cui non ho mai avuto risposta. Adesso deve essere lei a dirci se c’è la disponibilità reale di intavolare una trattativa di cessione”.

CLICCA QUI PER RIVEDERE L’INCONTRO INTEGRALE