Nel percorso di crescita e di adeguamento delle infrastrutture, voluto dal Ministro Salvini, per colmare il divario esistente tra il sud e il resto dell’Italia, altro importante passo avanti: l’elettrificazione del tracciato ferroviario tra Sibari e Crotone. RFI, infatti, su impulso del MIT, ha avviato la gara per la progettazione esecutiva e la realizzazione dei lavori di “Elettrificazione della tratta Sibari-Crotone della linea ferroviaria Metaponto-Reggio Calabria Centrale”. Lavori per 47 milioni di euro finanziati con i fondi del PNRR. Un intervento di rilevante importanza che rappresenta la seconda delle tre procedure di affidamento previsti per realizzare i tre lotti funzionali dell’articolato progetto d’investimento “Potenziamento collegamento Lametia Terme-Catanzaro Lido-Dorsale Jonica”, approvato dal Commissario Straordinario di Governo con ordinanza del settembre 2023. Per il completamento dell’opera è stato nominato come Commissario straordinario di governo Roberto Pagone.

“Si tratta -secondo una nota di RFI-, infatti, di un’opera per la realizzazione di circa 112 km di elettrificazione dell’esistente tratta Sibari-Crotone, mediante la realizzazione di 8 sotto stazioni elettriche in media tensione e la posa del sistema per la trazione elettrica ferroviaria, completando così i lavori propedeutici di allestimento dei pali già in corso di esecuzione lungo la linea a partire dal 2018”. Soddisfazione degli On. Furgiuele e Loizzo, oltre che del Commissario Saccomanno, per l’attività costante del Ministro Salvini per la Calabria, che dimostra, senza dubbio un’attenzione che non si è mai ravvisata nel passato. Questa opera, infatti, consentirà e contribuirà ad uniformare le caratteristiche della rete ferroviaria calabrese in riferimento ai sistemi di trazione, consentendo così il miglioramento e l’esteso utilizzo dei nuovi treni elettrici, con evidente diminuzione delle emissioni inquinanti e l’adeguamento del sistema trasporti alle esigenze dei territori.

Lo dichiarano Domenico Furgiuele e Simona Loizzo, con il Commissario regionale della Lega in Calabria, Giacomo Francesco Saccomanno.