Il podio di Paolo Miceli
Il podio di Paolo Miceli

Ennesimo successo per Paolo Miceli e per l’Asd Kodokan 1973. L’atleta cosentino, nella sua seconda partecipazione alla “Coppa Campioni” categoria Junior 3 di Ginnastica Artistica, tenutasi a Padova, è salito sul podio in ben due specialità: Anelli, conquistando un argento e Volteggio, conquistando un bronzo. Il tutto nonostante la concorrenza di atleti di spessore e vincitori anche di campionati Europei e con esperienza, dunque, di livello nazionale e internazionale.

Lo scorso anno Miceli era andato vicino alla conquista della medaglia. Quest’anno ha gareggiato, oltre che agli Anelli e al Volteggio, anche alle Parallele, al Cavallo, alle Sbarre e nel Corpo Libero. Si è piazzato invece al 10° posto nella classifica generale (all-around). Questo risultato ha permesso però all’atleta Kodokan di conquistare il pass per i prossimi campionati italiani Assoluti che si terranno a settembre, sempre a Padova.

La soddisfazione di Miceli

Miceli, per una manciata di centesimi, non ha ottenuto la medaglia d’oro. «La gara è andata bene – afferma l’atleta -, ma sarebbe potuta andare ancora meglio. Mi dispiace per il 10° posto che potrebbe sembrare lontano dal podio. Non è stato raggiunto per pochi centesimi di punto. Dopo le qualificazioni del primo giorno, alla finale tremavo dall’ansia. Poi, nella gara degli Anelli, la conquista del secondo posto mi ha dato enorme fiducia e forza. Al Volteggio sono arrivato terzo, distante solo pochi centesimi dalla vittoria. Va bene così. È stato un anno complicato – continua Miceli -, ho avuto molti infortuni che spingevano a pensare di fermarmi, ma grazie al lavoro svolto in maniera dura e ad esercizi di grande livello con Sandro Mangiarano abbiamo ottenuto risultati davvero straordinari. Credevo di non farcela, Sandro mi ha tranquillizzato dicendo di concentrarmi sulla gara, il resto si sarebbe visto in seguito. Ha avuto ragione e oltre alla medaglia è arrivata anche la qualificazione agli Assoluti. Da questa competizione ho così ottenuto il massimo».

Paolo Miceli di certo non si ferma qui. «Quest’estate lavorerò duro per farmi trovare pronto sia per la specialità Anelli, per i campionati Assoluti, sia con gli altri attrezzi. Ho tanta carica, è il momento di accelerare per cercare di dare quella giusta spinta e arrivare in alto».

Infine i ringraziamenti: «Un grazie al mio tecnico Sandro Mangiarano, all’Asd Kodokan 1973, allo staff, ai ragazzi che sono fantastici. Nel periodo più buio della stagione che mi ha visto subire diversi infortuni mi sono stati vicini trasmettendo la grinta giusta. Grazie anche ai miei genitori che hanno reso possibile tutto ciò sostenendomi in maniera incondizionata e al maestro del CGA Stabia, Angelo Radmilovic, che ci ha aiutati in questo incredibile percorso».

Il commento del maestro Mangiarano

Appagato il maestro Sandro Mangiarano. «Quest’anno, nonostante i vari infortuni, Paolo ha portato a casa risultati importanti e insperati. Nel secondo anno di partecipazione alla Coppa Campioni siamo riusciti a vincere la medaglia conquistando due podi contro atleti di grande spessore e il pass per gli Assoluti. Rivolgo un particolare ringraziamento al tecnico Olexander Barsukov che, attraverso i suoi insegnamenti, ha condotto Paolo fino alla categoria Gold. Continueremo a lavorare sodo e a testa bassa – conclude Mangiarano -, ci sono tutte le condizioni perché Paolo possa entrare in maniera stabile tra i migliori atleti d’Italia».