Marijuana

Nella scorsa settimana, la Polizia di Stato di Cosenza ha predisposto, in tutto il territorio della Provincia operazioni di contrasto alle attività criminali, impiegando 250  Equipaggi nonché unità cinofile della Polizia di Stato, 24 ore su 24. L’attività di prevenzione dei reati e controllo del territorio ha comportato i seguenti risultati:

i posti di controllo effettuati sono stati nr. 185, nel corso dei quali sono state identificate  2300 persone  e controllati 1399 veicoli. Durante i citati controlli sono state contestate 273  infrazioni al Codice della Strada, con  6 autovetture sottoposte a sequestro amministrativo e  21 documenti di circolazione ritirati. Sono stati effettuati  controlli  amministrativi presso gli esercizi commerciali.

L’attività di prevenzione e di controllo del territorio da parte della Squadra Mobile, della Squadra Volante e dei Commissariati Distaccati di Pubblica Sicurezza ha generato la denuncia di 8 persone alle competenti Autorità Giudiziarie ed Amministrative e di 1 arresti  per reati quali detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, stalking, maltrattamenti in famiglia, resistenza, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

In particolare è stato denunciato alla competente Autorità Giudiziaria un individuo in quanto, a seguito di controllo e successiva perquisizione, è stato trovato in possesso di sostanza stupefacente del tipo hashish. Inoltre si è data esecuzione all’Ordinanza della misura cautelare degli arresti in carcere nei confronti di un soggetto in sostituzione della misura degli arresti domiciliari, per aver violato le prescrizioni imposte in merito alla commissione del reato di stalking.

Si è proceduto al controllo di un’autovettura con a bordo quattro individui. Addosso ad uno dei quali è stata rinvenuta e sequestrata sostanza stupefacente tipo hashish;  motivo per il quale è stato segnalato alla competente Autorità Amministrativa. Nel corso dei disposti servizi del controllo del territorio la Squadra Volante,  unitamente ad Unità cinofile della Questura di Vibo Valentia, ha proceduto alla perquisizione all’interno di un appartamento all’interno del quale è stata rinvenuta e sequestrata sostanza stupefacente tipo hashish e marijuana. La persona che la deteneva è stata denunciata alla competente Autorità Giudiziaria anche per il reato di maltrattamenti in famiglia.

Il Commissariato di P.S. di Paola (CS), a seguito di un’attività di Polizia Giudiziaria, ha rinvenuto circa un chilogrammo di sostanza stupefacente del tipo marijuana, sequestrata a carico di ignoti, occultata all’interno del pilone lato nord del viadotto FERLAINA del Comune di Guardia Piemontese (CS).

Il Commissariato di P.S. di Paola, ha inoltre dato esecuzione all’ordinanza dispositiva della Misura Cautelare del Divieto di Avvicinamento ai luoghi frequentati dalla parte offesa, nei confronti di un soggetto responsabile del delitto di maltrattamenti in famiglia.

Un cittadino straniero è stato denunciato, in stato di libertà, dal personale della Polizia Ferroviaria di Paola (CS) per i reati di resistenza, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

L’Ufficio Immigrazione, ha eseguito nr. 5 espulsioni dal territorio nazionale di cui 3 con Ordine del Questore a lasciare il territorio entro il termine perentorio di 7 giorni, 1 con trattenimento presso il Centro Permanenza Rimpatri di Potenza ed uno da eseguirsi con partenza volontaria.

Nell’ambito delle attività di indagine finalizzate alla individuazione di persone che, per la loro condotta ed il tenore di vita debba ritenersi, sulla base di elementi di fatto, che vivano abitualmente, anche in parte, con proventi di attività delittuose e che siano dediti alla commissione di reati che mettono in pericolo la sicurezza e la tranquillità pubblica, gli specialisti della Divisione Anticrimine hanno  individuato alcuni soggetti socialmente pericolosi, nei cui confronti sono state emesse delle misure di prevenzione personali tipiche ed atipiche.

In particolare il Questore, quale Autorità Provinciale di P.S., in questa settimana ha emanato 12 avvisi orali, 2 provvedimenti di rimpatrio con foglio di via obbligatorio nonché ha firmato una proposta della Sorveglianza Speciale che è stata inviata al Tribunale per le Misure di Prevenzione di Catanzaro. Infine, con riferimento alle misure a tutela delle vittime vulnerabili, il Questore di Cosenza ha emesso un provvedimento di ammonimento ex art. 3 D.L. N. 93/2013, nei confronti di un soggetto resosi responsabile del  reato di lesioni personali in ambito domestico