E’ stato presentato all’Arts Centre di Melbourne in Australia il progetto “Segmento Tarantella Festival” alla presenza del direttore Giovanni Butera del Ceo di Calabria Sona, Giuseppe Marasco, e degli artisti ospiti tra i quali Ciccio Nucera, Antonio Grosso, Davis Muccari, Maddalena Grosso e Annalisa Insardà. Il festival si tiene in quattro città del Vittoria – Melbourne: Shepparton, Geelong, Reservoir, Brunswich – tutte cittadine ad altissima densità di residenti di origini italiane.

Il progetto non fa riferimento esclusivamente a celebrazioni di musica e danze popolari, ma include anche la realizzazione di workshops presso scuole bilingue e centri di cura per anziani italiani coordinati dal Co.As.It. di Melbourne. La tarantella avrà il ruolo di ponte generazionale (un elemento di contatto tra le prime generazioni di Italiani e quelle successive) così come un elemento di connessione con altri gruppi etnici, quali quello Greco, Libanese e Albanese d’Australia, avvallato dalla partecipazione di artisti Greci e Libanesi, oltre che Calabresi e altri Italiani d’Australia.

Il festival promuove la cultura e la musica del Sud d’Italia come fonte di conoscenza, valore e identità: questa serie di eventi – attraverso la partecipazione delle scuole elementari bilingue locali, le associazioni di italiani e i centri di assistenza per gli anziani – mira a facilitare la connessione tra le diverse generazioni attraverso la creazione e la valorizzazione di un Capitale Reputazionale Positivo.

L’evento è organizzato da Segmento Foundation, un’associazione di Italiani registrata ed operante in Australia, senza scopo di lucro, con la missione di impegnarsi con la comunità attraverso progetti ed eventi che valorizzano la collaborazione, la diversità, l’interculturalità e il legame con la nostra terra e la nostra storia. La visione di “Segmento Foundation” è che la comprensione di culture e tradizioni diverse in un mondo globalizzato e multietnico è essenziale per lo sviluppo armonioso e pacifico della società civile.

Nell’occasione dopo una breve performance dell’attrice italiana Annalisa Insardà e alla presenza di tutti i gruppi partecipanti: Ciccio Nucera, Antonio Grosso, Davis Muccari, Maddalena Grosso, The Rustica Project, Santa Taranta, Omados, Gabriele Macrì e le presentatrici dei concerti  Maria Luisa Giordano e Lina Messina,  è stato presentato il programma di quest’anno che ha già realizzato alcune attività:

8 Novembre Press Conference al Co.AsIt di Melbourne
12 Novembre – Festival day a Geelong
15 Novembre – Gala Dinner Australian Culturale Calabrese Association (ACCA)
19 Novembre  – Festival Day a Shepparton
21 Novembre – JazzLab con Annalisa Insarda’
25 Novembre – Festival Day a Reservouir
3 Dicembre – Festival Day in Brunswick Abruzzo Club

Ovviamente quella che doveva essere una conferenza di presentazione si è trasformata in una grande festa con i soliti trascinatori di casa nostra con in prima linea Ciccio Nucera, Antonio Grosso, Davis Muccari e Maddalena Grosso arrivati direttamente dall’Italia per partecipare per oltre un mese a queste iniziative australiane.  L’evento è organizzato con il sostegno della Victoria Multicultural Commission (Governo dello Stato del Victoria), Comites Victoria e Tasmania, della Citta’ di Darebin, Città di Shepparton, Città di Tropea e con il patrocinio della Regione Calabria in collaborazione con Casa Calabria International, Federazione dei Club e Associazioni dei calabresi d’Australia e Calabria Sona.

Ancora un grande appuntamento internazionale per Calabria Sona e Italysona, dopo la recente partecipazione del duo di chitarra battente Loccisano-De Carolis al musicexpo WOMEX a La Coruna in Spagna. Questo tour ha unito quattro eccellenze musicali di chiara fama in Calabria, con una storia che parte dalle radici più profonde, che hanno però elaborato un loro linguaggio di innovazione e di professionalità spesso mancante nelle attività promozionale della nostra Regione. I nostri artisti porteranno momenti di interazione, promozione e ovviamente di divertimento non solo verso gli emigrati calabresi all’estero, ma sono stati invitati in diversi festival con un pubblico molto più ampio utilizzando la world music e il suo linguaggio universale.

I nostri musicisti rappresentano spesso in giro per il mondo e nei festival internazionali più importanti la nostra terra e anche tutto il sud Italia in modo egregio e professionale tra i grandi artisti del mondo. La band italiana si esibirà, inoltre, il 26 Novembre durante il Melbourne Italian Festa la grande festa italiana che si svolge al centro della città.