Modena-Cosenza

LA CRONACA DI MODENA-COSENZA

Formazioni. Nel Modena forfait last minute di Ponsi, in sua sostituzione mister Tesser sceglie Renzetti. Torna dopo l’infortunio l’ex rossoblù Luca Tremolada. Ci sono novità nell’undici di partenza degli ospiti. Fanno il loro esordio dal primo minuto con la maglia del Cosenza i nuovi arrivi Cortinovis (che aveva già giocato venti minuti nel pari interno con il Benevento) e Finotto. Zilli fa rifiatare un Larrivey apparso piuttosto in ombra nelle ultime apparizioni.

Ingresso in campo delle squadre (foto ModenaCalcio.com)
Ingresso in campo delle squadre (foto ModenaCalcio.com)

Sono i padroni di casa a portare la prima insidia del match dalle parti di Micai. Destro al volo di Gargiulo che ciabatta la conclusione e l’occasione svanisce. Il Cosenza colleziona quattro calci d’angolo nei primi venti minuti ma non riesce a rendersi realmente pericoloso. Al 28′ tentativo di Finotto che calcia su una sponda di Zilli, non va. L’ex Spal, molto mobile, è sempre nel vivo della manovra e dà all’attacco rossoblù quella vitalità che mancava da tempo. Reti bianche all’intervallo.

GERLI E GIOVANNINI PUNISCONO I LUPI 

A inizio ripresa occasione per i lupi. Cross calibrato alla perfezione da Rispoli sulla testa di Finotto, che salta in ritardo e non impatta bene il pallone. Rispondono i canarini con l’inzuccata di Diaw che si spegne sulla parte alta della traversa. Cosenza ad un passo dal vantaggio: doppio fantastico intervento di Gagno su tentativo ravvicinato e tap in, sempre di Meroni. E’ poi Bonfanti al 69′ a sprecare una clamorosa chance, il suo destro dall’interno dell’area di rigore esce di pochissimo. Rossoblù in difficoltà ora: diagonale di Armellino che, complice una leggera deviazione di Martino, si spegne sul fondo ma non di molto. Il forcing del Modena paga all’83′, quando Gerli si incunea in area di rigore e buca Micai. Il Cosenza non c’è più: Rigione perde una palla mortifera e Giovannini firma il 2-0. Gioco, partita, incontro Modena.

IL TABELLINO

MODENA (4-3-2-1): Gagno; Oukhadda, Cittadini, Pergreffi, Renzetti (94′ Coppolaro); Armellino (81′ Magnino), Gerli, Gargiulo; Falcinelli (60′ Bonfanti), Tremolada (60′ Giovannini); Diaw (60′ Strizzolo). All. Tesser

COSENZA (4-3-1-2): Micai; Rispoli (81′ Rigione), Meroni, Vaisanen, La Vardera (66′ Martino); Florenzi, Voca, Brescianini; Cortinovis (73′ Brignola); Finotto (73′ D’Urso), Zilli (66′ Larrivey). All. Viali

ARBITRO: Daniele Minelli di Varese (Margani – Miniutti). IV° Uomo: Galipò. Var: Paterna. Avar: Muto.

MARCATORI: 83′ Gerli, 85′ Giovannini.

NOTE: Giornata fredda e umida. Presenti 8139 spettatori con 672 ospiti. Ammoniti: 25′ Diaw (M), 61′ Renzetti (M), 63′ La Vardera (C), 71′ Martino (C). Angoli: 7-5 (pt 3-5). Recupero: 0′ pt; 5 + 1′ st.