Disponibile da oggi il nuovo brano “Non ci penso più” dei Kyber distribuito da Manipolo Dischi via Artist First.

Non ci penso più” è il  singolo che anticipa il nuovo progetto dei Kyber in uscita a breve. Il singolo è una confessione  d’amore scritta tra le righe, rivolta a quella persona a cui, molto spesso,  si affidano le proprie insicurezze e ansie, ma a cui si è incapaci di dire ciò che si prova realmente per paura di mostrarsi troppo vulnerabili.

È così che il brano prende la forma di un lungo viaggio notturno in macchina, lontani chilometri da casa, ma con l’idea che, in fondo, casa non sia altro che la sensazione che si prova quando sul posto del passeggero è seduta la persona che si ama. Ed è solo nel momento in cui si capisce ciò che la lunga  notte   lascia spazio alle prime luci dell’alba, dissipando tutte le paure accumulate fino a quell’istante e lasciandosi finalmente andare.

“Mi sfiora un lampo ma qui non c’è luce
Mi giro e tu mi guardi sottovoce
Poi penso che è un po’ troppo tempo, che ti tengo
tra le parole che non ti ho più detto”

Marco: «“Non ci penso più” è nata durante un’ estate di quattro anni fa, in un momento in cui sentivamo il bisogno di stare lontani da casa e di esplorare posti nuovi.»

Giacomo: «Ho scritto il testo tornato da un viaggio di qualche giorno, dopo aver guidato ore ed ore con la sensazione che nessun posto fosse troppo lontano da casa. Qualche giorno dopo ci siamo visti con Marco e Giuseppe in studio e in pochissimi minuti è nata la prod. della canzone, è stato tutto molto naturale, come se sapessimo già quale forma dovessero prendere le parole che avevamo scritto sul foglio.»