Musica, la band torinese Avvolte presenta il nuovo brano Fenice
Musica, la band torinese Avvolte presenta il nuovo brano Fenice

“Fenice” è un brano che parla di rinascita e della capacità di risalire dal baratro in cui le difficoltà della vita ti hanno lasciato cadere.

Evocando la creatura mitologica, capace di bruciare e risorgere dalle ceneri, gli AVVOLTE cantano la necessità di superare il fuoco delle difficoltà e tornare a nuova vita. Lo fanno con un brano rock che si articola su un groove potente di basso distorto e batteria, dove trova spazio la voce di Christian Torelli, aggressiva e armoniosa.

Musica, la band torinese Avvolte presenta il nuovo brano Fenice
Musica, la band torinese Avvolte presenta il nuovo brano Fenice

Una canzone da ascoltare ad alto volume, e che proprio come la fenice brucerà e lascerà un segno.

“Nulla ci è più nemico di noi stessi” – Con questa citazione di Cicerone si apre il video di “Fenice”. Un video nichilista, sporco di terra e sangue, dove il fuoco e la cenere fanno da background a un racconto, crudo e senza compromessi, di chi ha perso tutto a causa della guerra. Scritto dalla band e diretto da Stefano Cannarozzo è una produzione Serotonina

CHI SONO GLI AVVOLTE

Gli AVVOLTE sono una storica rock band torinese formatasi nel 1998, composta da Christian Torelli (voce e chitarra), Davide Cortese (basso), Mario Arisci (batteria e synth).

La band ha all’attivo 3 album e un EP di nuova pubblicazione e negli anni hanno condiviso i palchi con artisti come Max GazzèAfterhoursNada SurfMarlene KuntzLydia LunchGallon Drunk e tanti altri.

Gli AVVOLTE sono da sempre attenti alle tematiche sociali come nel videoclip “Per essere viva” che affronta la tematica della violenza sulle donne e “Nessuna rete” dedicato alle morti sul lavoro, brano pubblicato con la rivista XL di Repubblica (35.000 copie vendute) e premiato al Mei di Faenza.

Infine con il brano “Fenice” la band ha realizzato un flash mob, a Torino in Piazza Castello, in collaborazione con EMERGENCY, per sensibilizzare le persone sulle conseguenze che la guerra sta avendo sui civili vittime dei conflitti.