Germania - Italia (foto SkySport)
Germania - Italia (foto SkySport)

La Germania batte l’Italia per cinque reti a due. Partita ipotecata già nel primo tempo, che si conclude sul 2-0. Da segnalare la prima rete in nazionale maggiore per Gnonto, autore del gol del momentaneo 5-1. L’attaccante dello Zurigo diventa uno dei più giovani marcatori di sempre della storia azzurra.

La cronaca di Germania – Italia

Primi minuti giocati a viso aperto da entrambe le squadre. Il primo brivido è per l’Italia e porta la firma di Leroy Sané. Il tedesco tira da fuori area di rigore, palla di poco fuori. Passano due minuti e l’Italia risponde. Un traversone invitante di Politano trova Raspadori che colpisce a due passi da Neuer, il tiro però non è molto angolato e il portiere si ritrova la palla fra le mani. Al 10′ la Germania si porta in vantaggio con Kimmich. Il centrocampista si inserisce indisturbato dal centro dell’area di rigore e fredda Donnarumma.

Le Germania dopo il vantaggio sembra in controllo del match. Hofmann sfiora il raddoppio alla mezz’ora in ripartenza. Il suo diagonale dalla destra viene respinto da Donnarumma. Dopo una decina di minuti, sugli sviluppi di un’azione simile a quella precedente, il portiere ex Milan si ripete su Werner. Sul finire del primo tempo Bastoni commette fallo in area ai danni di Hofmann e l’arbitro concede il penalty. Dal dischetto parte Gundogan che spiazza Donnarumma. Il primo tempo si chiude sul 2-0.

Secondo tempo

Al 50′ la Germania trova la terza rete con Muller che si avventa su una palla respinta dalla difesa azzurra e prende in controtempo Donnarumma. Il dominio tedesco continua. Arrivano a pochi minuti di distanza di pochi minuti il poker e manita della nazionale di Flick, entrambe le reti ad opera di Werner. All’80’ Gnonto firma il gol del 5-1 per l’Italia, l’attaccante si fa trovare al posto giusto al momento giusto su una respinta di Neuer. Nel finale Bastoni di testa su calcio d’angolo insacca di testa. Risultato: 5-2.