Como-Cosenza (foto pagina Facebook Cosenza Calcio)
Como-Cosenza (foto pagina Facebook Cosenza Calcio)

Como-Cosenza è valida per la 38esima ed ultima giornata di Serie BKT. Match che termina sul risultato di 1-1, punteggio che consente, grazie alla sconfitta del Venezia a La Spezia, al Como di festeggiare la Serie A.

La cronaca di Como-Cosenza

La partita in avvio è equilibrata. Pallino del gioco in mano ai padroni di casa, ma la prima palla gol importante della sfida è per i lupi al 9’. Tutino colpisce al volo sugli sviluppi di un corner battuto da Florenzi, Iovine salva sulla linea.

Poco più tardi risponde il Como, Cutrone calcia dal limite dell’area, la palla termina alta sulla traversa. Alla mezz’ora di gioco arriva il vantaggio dei rossoblù, la sponda di testa di Florenzi è perfetta per Tutino che non sbaglia. Superato il record di reti in Serie B (20) di un attaccante del Cosenza, appartenuto a Marco Negri (19). Nel finale di tempo non riesce il forcing offensivo dei lariani, si va negli spogliatoi sullo 0-1.

Secondo tempo

I padroni di casa partono a spron battuto e vanno vicini al pari prima con Goldaniga, poi con Gabrielloni. All’ora di gioco il Cosenza sfiora il raddoppio con Florenzi, che a porta vuota e da pochi passi non riesce a centrare la porta.

Al 74’ l’arbitro Manganiello decreta un calcio di rigore per un fallo di Camporese su Cutrone. Dal dischetto parte Verdi, che non sbaglia. La sfida termina sul punteggio di 1-1, il Como è promosso in Serie A, parte la festa di Cutrone e compagni.