I lupi trovano spazio nell’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport“. In queste ore infatti c’è una grande attesa che vede coinvolte sia Benevento che Cosenza. Il club di Vigorito prenderebbe il posto della Salernitana in Serie A, in caso di mancata ammissione e di nuovo rigetto del trust proposto dai granata. A cascata il club di Via degli Stadi punterebbe alla B.

Occhio poi al Cosenza: se il club di Lotito non venisse ammesso – si legge sulla rosea – non tornerebbe nemmeno in Serie B e sarebbero i rossoblù, quartultimi al termine della regular season del campionato cadetto, a prendere a quel punto il posto del Benevento tornato in A. Il presidente Guarascio è vigile e pronto a dare battaglia“.

Roberto Boscaglia

Al di là di quale sarà la categoria di appartenenza, qualcosa in merito si saprà con certezza tra il 7 e l’8 luglio. Il patron dei lupi affiderà le chiavi dell’area tecnica al messinese Argurio. Senza alimentare troppe illusioni, toccherà a lui costruire una squadra forte e competitiva per il pronto ritorno dei lupi in cadetteria.

L’annuncio dovrebbe avvenire tra giovedì e venerdì prossimo. Subito dopo Argurio si metterà al lavoro per cercare di portare alle pendici della Sila l’allenatore Roberto Boscaglia. L’ex tecnico di Trapani e Virtus Entella in questi giorni sta cercando di risolvere il contratto che lo lega ancora al Palermo per un’altra stagione. Risolte le ultime scartoffie burocratiche con la compagine siciliana, sarà libero di firmare per qualsiasi squadra, con il Cosenza in pole position da tempo, pronto ad accoglierlo a braccia aperte.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here