Roma, gli ambientalisti bloccano l'A2. Un automobilista li investe
Roma, gli ambientalisti bloccano l'A2. Un automobilista li investe

Nella mattinata di ieri, lunedì 4 dicembre, si è verificato un nuovo blitz degli ambientalisti. L’accaduto si è svolto a Roma. Gli attivisti del gruppo di protesta “Ultima Generazione” hanno invaso le carreggiate dell’autostrada “Roma-Civitavecchia”.

 

La vicenda è accaduta, in mattinata, all’altezza di Torrimpietra, in direzione della Capitale. Dopo aver occupato la carreggiata, i giovani attivisti hanno utilizzato del mastice per incollarsi all’asfalto. In seguito, hanno urlato degli slogan sui cambiamenti climatici.

Due ambientalisti investiti da un automobilista

Il sit-in ha causato un blocco autostradale. Secondo quanto dichiarato dai presenti, un automobilista si sarebbe scagliato contro gli attivisti. In un primo momento, sceso dalla propria vettura, avrebbe tentato di spingere via dalla careggiata i manifestanti.  In seguito, risalito nella propria automobile, avrebbe investito due dei dieci ambientalisti presenti. I due attivisti coinvolti avrebbero riportato solo lievi ferite. 

 

Il sit-in ha reso necessario l’intervento delle autorità di competenza. I carabinieri, dopo aver identificato i giovani coinvolti, hanno sgomberato l’A2, rendendola nuovamente accessibile al traffico. I protagonisti del gesto sono 10 giovani attivisti di “Ultima Generazione”. Si tratta di un gruppo di protesta, che si batte contro l’utilizzo dei combustibili fossili. Negli scorsi mesi sono stati numerosi i blitz di “Ultima Generazione”, spesso ai danni del patrimonio artistico.