Fabio Caserta in conferenza (foto Farina)
Fabio Caserta in conferenza (foto Farina)

Il tecnico del Cosenza, Fabio Caserta, ha commentato in sala stampa il match del “Picco” contro lo Spezia terminato 0-0.

“E’ stata una partita dove il risultato è stato in bilico per tutta la gara, potevamo vincerla ma anche perderla. La squadra ha fatto un’ottima gara tranne 15 minuti nel primo tempo in cui abbiamo concesso troppe azioni pericolose all’avversario, soprattutto per errori nostri, ma poi abbiamo reagito bene nel secondo tempo. A parte l’ultima azione sono soddisfatto per la prestazione, non era facile venire qui e giocarsela a viso aperto. Dobbiamo essere più incisivi sotto la porta”.

Sull’avversario: “Lo Spezia non è partito benissimo ma ha valori diversi rispetto alla sua classifica che ad oggi non conta. È presto per mostrarne i valori, siamo solo alla decima giornata. E’ una squadra forte che ci ha messo in difficoltà”.

Sulla formazione: “Nel calcio si parla spesso di rose ampie e giocatori tutti importanti, ma se si fanno giocare sempre gli stessi sono solo parole. Ho tanta scelta con la rosa che dispone di doppioni in tutti i reparti. E’ una squadra quasi al completo, e al di là delle scelte che faccio, posso scegliere con tranquillità. La formazione di oggi? Ho deciso di cambiare 5 elementi e mettere gente più fresca e di gamba. Anche i subentrati hanno fatto bene”.

Sui reparti: “Abbiamo concesso in fase di costruzione, sbagliando passaggi anche semplici. Un reparto da solo non fa bene o male, è merito o demerito di tutti. Lavoriamo sempre da squadra e sono contento della prestazione fatta, la classifica non conta e vedo che la squadra lavora. Abbiamo margini di miglioramento e dobbiamo limare gli errori. La squadra è predisposta a crescere”. 

Sui tifosi: “Sono sempre vicini alla squadra e ci dispiace quando non possono seguirci. Saranno contenti della prestazione dei ragazzi, il campionato è ancora molto lungo e queste prestazioni fanno ben sperare per il futuro”.