I calciatori rossoblù al termine di Spal-Cosenza (foto Mannarino)
I calciatori rossoblù al termine di Spal-Cosenza (foto Mannarino)

Spal – Cosenza è valida per la decima giornata di Serie BKT. Prestazione a dir poco da rivedere per i calciatori di Dionigi. Una Spal mai in affanno sfrutta i tanti errori individuali del Cosenza, mai veramente in partita. Adesso spetta alla società fare le opportune valutazioni sulla guida tecnica della squadra.

La cronaca di Spal – Cosenza

La Spal si fa subito pericolosa al primo minuto: tiro di Maistro dalla distanza, Matosevic smanaccia in angolo. Al 10′ la partita si sblocca, è sempre Maistro a tirare dalla distanza, sulla traiettoria si trova Moncini che devia il pallone e mette fuori gioco Matosevic. Prova a reagire il Cosenza, calcia Brescianini dal limite, palla fuori di poco.

Un momento di Spal-Cosenza (foto Mannarino)
Un momento di Spal-Cosenza (foto Mannarino)

Al 22′ raddoppiano gli estensi con Dickmann, in rete di testa su assist di Tripaldelli. Di testa ci prova Butic sugli sviluppi di corner, respinge Alfonso. Sono poche le ulteriori emozioni di questo primo tempo, che finisce 2-0 per i padroni di casa.

Secondo tempo

La ripresa inizia come peggio non poteva per i lupi, i ragazzi di De Rossi trovano anche il tris e il poker rispettivamente al 48′ e 55′. E’ un autogol di Panico e un’indecisione di Vaisanen e Matosevic che spalanca la porta a Maistro a portare la Spal sul 4-0. Viene annullata una rete a Rigione per fuorigioco al 60′. Ma il gol annullato è solo una parentesi di un monologo biancazzurro. Al 74′ la Spal trova anche il quinto gol, da calcio d’angolo è Peda a trovare l’incornata giusta. Il finale non riserva sorprese. Risultato: 5-0.

Nel prossimo turno i rossoblù ospiteranno il Frosinone, sabato 29 ottobre alle ore 14:00. In contemporanea, la Spal di Daniele De Rossi giocherà al “Paolo Mazza” contro il Sudtirol.