Musetti in finale al Queen's

Al termine di una semifinale durissima e molto equilibrata, Lorenzo Musetti riesce a tagliare un traguardo storico: la finale all’Atp del Queen’s. Sull’erba di Londra l’azzurro impiega tre set (6-3, 3-6, 6-3) durati due ore e 17 minuti per piegare l’australiano Jordan Thompson.

È un Musetti tonico e concentrato quello che inizia il match. Subito un game in battuta e un break portati a casa. Thompson riesce a muovere il punteggio solo al quarto gioco portandosi sull’1-3. L’azzurro ha solo una piccola incertezza sul 4-2 quando concede due palle break che prontamente annulla. Il solco tracciato diventa così incolmabile e Lollo viaggia verso la conquista del primo set. 6-3 in 40 minuti.

Dopo una breve pausa torna in campo un altro Thompson. L’australiano nel secondo set ha tutta l’intenzione di rimettere le cose in equilibrio ed è così che scappa strappando due volte il servizio all’avversario. Set compromesso per Musetti, che cede 6-3, stesso punteggio con cui si era portato in vantaggio. Si va al terzo e decisivo set. Se lo aggiudica Lollo, che conquista così la seconda finale in un 500 in carriera, dopo quella vinta ad Amburgo nel 2022 contro Alcaraz. Affronterà domani il vincitore del derby statunitense tra Korda e Paul.

Entra nel canale Whatsapp de Il Dot