Giovedì 25 aprile, esce in digitale “THE PIPER’S CALL”, il nuovo singolo del polistrumentista, compositore e cantautore britannico DAVID GILMOUR. Il brano anticipa il nuovo album di inediti LUCK AND STRANGE” in uscita in fisico e in digitale dal 6 settembre.

“Luck and Strange” è stato registrato nell’arco di cinque mesi a Brighton e Londra ed è il primo album inedito di Gilmour dopo nove anni. Il disco è stato prodotto da David e Charlie Andrew, produttore britannico che vanta collaborazioni con artisti del calibro di Marika Hackman o degli ALT-J.

«Abbiamo invitato Charlie Andrew a casa per ascoltare alcuni demo – spiega David Gilmour – fin da subito si è posto in maniera diretta affermando frasi come: “perché ci deve essere un assolo di chitarra?” o “i brani devono tutti sfumare? Non possono semplicemente finire?”. Ha una meravigliosa mancanza di conoscenza e rispetto per il mio passato musicale. È molto diretto e non si lascia intimidire in alcun modo, e questo mi piace molto. È ottimo per me, perché l’ultima cosa che voglio è che le persone con cui lavoro si rimettano a me».

La maggior parte dei testi dell’album è stata composta da Polly Samson, co-scrittrice e collaboratrice di Gilmour negli ultimi trent’anni.

«”Luck and Strange” affronta la vita focalizzandosi sull’invecchiamento – dichiara Polly Samson – il tema della mortalità è una costante. Lavorare con Charlie Andrew è stato liberatorio, vuole sapere di cosa parlano le canzoni e vuole che tutti quelli che le suonano abbiano le idee chiare sui testi e che da essi dipenda il loro modo di suonare. L’ho amato particolarmente per questo motivo».

«Polly e io scriviamo insieme da oltre trent’anni – racconta David Gilmour – Gli streaming live di “Von Trapped” hanno mostrato la fantastica fusione tra la voce di Romany ed il suono dell’arpa. Questo ci ha portato a sentirci in grado di scartare parte del passato a cui ero legato e di poter eliminare ogni regola per fare qualunque cosa avessi voglia di fare. È stata una grande gioia».

L’album contiene otto nuovi brani, oltre a una splendida rielaborazione di “Between Two Points ” dei Montgolfier Brothers, e si avvale della grafica e della fotografia del celebre artista Anton CorbijnL’immagine di copertina dell’album, fotografata e disegnata da Anton Corbijn, è ispirata a un testo scritto da Charlie Gilmour per la canzone finale dell’album “Scattered“.

Luck and Strange” vede la collaborazione di David Gilmour con Guy Pratt e Tom Herbert (basso), Adam Betts, Steve Gadd e Steve DiStanislao (batteria), Rob Gentry e Roger Eno (tastiere) e Will Gardner (coro e arrangiamenti di archi). Nella title track è presente anche il compianto tastierista dei Pink Floyd Richard Wright, registrata nel 2007 durante una jam in un fienile a casa di David.

Alcuni contributi emergono dai live streaming che Gilmour e la sua famiglia hanno eseguito durante la pandemia davanti a un pubblico globale nei lockdown del 2020 e del 2021Romany Gilmour canta, suona l’arpa e appare come voce solista in “Between Two Points“, mentre Gabriel Gilmour fa il coro.