Sauli Väisänen (foto Farina)
Sauli Väisänen (foto Farina)

Sauli Väisänen ha fretta di riprendere in mano le chiavi della difesa rossoblù.

Dopo l’infortunio al quinto metatarso del piede destro capitato nel derby contro il Crotone, il difensore finlandese è stato costretto ad operarsi. Intervento avvenuto presso la clinica “Terveystalo” di Helsinki. Tornato a Cosenza da quasi tre settimane, Väisänen non ha saltato nemmeno un giorno di terapia riabilitativa. Il ragazzo ha una voglia matta di ritornare in campo. I medici consigliano ancora prudenza, ma Sauli vuole bruciare le tappe per contribuire in maniera concreta alla salvezza dei lupi. Sudore e sacrificio per lui anche in questi giorni festivi.

Il difensore ex ChievoVerona potrebbe essere a disposizione prima del previsto. Se dopo l’intervento chirurgico si sperava di rivederlo in campo verso metà febbraio, ora non è utopia pensare ad un suo completo recupero già entro fine gennaio.

Sauli Väisänen in azione nel derby con il Crotone (foto IlCosenza.it)
Sauli Väisänen in azione nel derby con il Crotone (foto IlCosenza.it)

VÄISÄNEN E LA SITUAZIONE CONTRATTUALE CON IL COSENZA

Il difensore era approdato in maglia rossoblù insieme al suo compagno Rigione dopo il fallimento della squadra clivense. Due anni di contratto per il centrale napoletano, solo uno per il finlandese. Questo recitava il comunicato ufficiale del sodalizio silano. La novità di cui non tutti forse sono a conoscenza è che il Cosenza si è riservato in suo favore un’opzione di rinnovo automatico alle stesse cifre di questa stagione.

Diritto che il club è intenzionato ad esercitare, viste le buone prove del ragazzo prima dell’infortunio. Ma prima ci sarà da battagliare sul campo per conquistare una difficile salvezza: Väisänen sta già affilando le armi!