In pista non ha avuto rivali. E’ stato un altro weekend ad altà velocità per il pilota cosentino Ermanno Quintieri. Nel round 3 della Coppa Italia di Zona, col format interregionale che vedeva i piloti calabresi e lucani confrontarsi sul tracciato campano di Sarno (Sa), si è imposto sui rivali di assoluto spessore.

Il Circuito Internazionale Napoli è stato, ancora una volta, teatro di sfide dall’elevato tasso di spettacolarità e, complice anche il nuovo layout e l’asfalto appena rifatto, dall’alto livello di difficoltà. Nella classe regina, la Kz2, la entry list è impreziosita da team blasonati e piloti di caratura internazionale,aumentando la soddisfazione per il successo finale ottenuto dal pilota cosentino. Il francese Jean Nomblot, pilota ufficiale di casa SodiKart, era sicuramente tra i più temuti e con la conquista della pole position e della vittoria in prefinale, si è accreditato come candidato favorito alla vittoria finale. Quintieri, secondo alle spalle del francese nei primi due atti, ha poi sorpreso il rivale riuscendo a guidare in maniera praticamente perfetta e conquistando la vittoria di finale e il gradino più alto del podio di Sarno.

Il successo non è mai stato in discussione: oltre cinque i secondi di vantaggio sul più diretto concorrente quando il commissario ha sventolato la bandiera a scacchi. Una vittoria che si rivela fondamentale nell’economia della stagione di Quintieri, pronto per il secondo round del Campionato Italiano al circuito leccese di La Conca il prossimo weekend. La gioia e la soddisfazione del Team KRS e di Ermanno Quintieri consentono di guardare con ottimismo al prosieguo del programma gare che vedrà il pilota cosentino tornare in Campania, ancora per il quarto round del Campionato Italiano (Sarno–19/21 Luglio) e per la Coppa di Area Sud (Battipaglia-12/13 Ottobre) con l’ambizione di conquistare la qualificazione alla Coppa dei Campioni, in programma sullo stesso tracciato salernitano.