Inghilterra - Italia
Inghilterra - Italia

L’Inghilterra guadagna tre punti, ai ragazzi di Southgate ne bastava uno per la matematica qualificazione all’europeo. L’Italia gioca bene e rischia addirittura di chiudere il primo tempo in vantaggio, nella ripresa però i padroni di casa alzano il ritmo e portano meritatamente a casa l’intera posta in palio.

La cronaca di Inghilterra – Italia

In avvio la gara è equilibrata ed intensa, gioco spezzettato dai tanti interventi irregolari da parte di entrambe le squadre. Il primo tiro verso la porta è di marca inglese. Rashford all’11’ non trova di poco la porta sugli sviluppi di un calcio di punizione. La sfida si sblocca al quarto d’ora. Un cross basso e teso di Di Lorenzo pesca Scamacca che tutto solo, a tu per tu con Pickford, non sbaglia.

Il vantaggio azzurro dura solo 15 minuti. Alla mezz’ora di gioco Di Lorenzo atterra Bellingham in area e l’arbitro indica il dischetto del rigore. Dagli 11 metri calcia Kane, l’attaccante spiazza Donnarumma e riporta il match in parità. Nel finale di tempo c’è spazio per due palle gol, una per squadra. Prima è un diagonale di Rashford ad impegnare Donnarumma, poi è Udogie a costringere Pickford alla parata in tuffo. Si va negli spogliatoi sull’1-1.

Secondo tempo

I padroni di casa sembrano rientrare in campo con più grinta e al 56′ completano la rimonta. Contropiede perfetto gestito dall’asse Bellingham – Rashoford. Quest’ultimo è bravo a rientrare dalla sinistra e freddare Donnarumma. Al 65′ il direttore di gara grazia Philips,  già ammonito e autore di un brutto fallo su Barella. Segue una fase in cui gli azzurri faticano nel creare palle gol nitide.

Al 76′ arriva il terzo gol inglese. Kane anticipa Scalvini, si invola verso la porta e batte Donnarumma. Nel finale ci prova Kean dal limite dell’area, il tiro è centrale, para senza problemi Pickford. La sfida termina così senza ulteriori colpi di scena, risultato finale: 3-1.