Duo Schirru Furia

Proseguono gli appuntamenti dell’Associazione Musicale Quintieri con la proposta di un originale viaggio nella storia del tango. Protagonista della prossima serata, uno dei più importanti e apprezzati bandoneonisti d’Europa, Fabio Furia, accompagnato al pianoforte da Marco Schirru.

Il concerto è in programma domenica 23 aprile, alle ore 19,00, nella Sala Quintieri del Teatro “Rendano” nell’ambito della stagione della Associazione musicale promossa in collaborazione con l’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Franz Caruso.

Fusione e contaminazione, tradizione ed innovazione, ma anche equilibrio, tecnica, immaginazione e improvvisazione. Il risultato è un’interessante sintesi tra il mondo sonoro del Jazz e quello del Tango Nuevo. Un mèlange di forza e passione, energia e pathos, in cui si riconoscono suggestioni classiche, nel rigore della composizione ispirata all’equilibrio della forma e al contrappunto dei grandi maestri del passato, ma volgendo lo sguardo alle avanguardie contemporanee.

Uno spettacolo innovativo, nel quale le dimensioni del tempo e dello spazio si piegano fino ad incontrarsi, guidando l’ascoltatore in un percorso emozionante e seducente: dal Tango tradizionale, fino alle influenze jazz e d’avanguardia di Astor Piazzolla e alle composizioni originali di Fabio Furia. Un’esperienza artistica in cui il tango giunge fino alla sua massima evoluzione, trasformato e rivoluzionato. Non solo musica, dunque, ma Arte, nella sua accezione più ampia e moderna.

Contemporary Tango propone, infatti, un itinerario eclettico e multiforme nel quale la forza poetica della musica si fonde al virtuosismo tecnico degli artisti. Una produzione frutto di un vero e proprio percorso di ricerca e sperimentazione, fondato sul confronto e l’interazione tra i generi e gli stili. I suoni si fanno poesia in un itinerario musicale in cui la raffinata tecnica compositiva si unisce alla profonda sensibilità melodica ed all’improvvisazione passionale, nel virtuosismo esecutivo di una formazione tutta italiana. Un repertorio profondamente jazz e di contaminazione che si inserisce in una dimensione intimamente evocativa ed emozionale.

I biglietti possono essere acquistati presso l’Agenzia InPrimafila, oppure presso il Teatro Rendano la sera del concerto (apertura botteghino ore 18,00).