Vice Presidente della Provincia di Cosenza Giancarlo Lamensa
Vice Presidente della Provincia di Cosenza Giancarlo Lamensa

Il Vice Presidente Giancarlo Lamensa risponde allo scomposto attacco del PD di Cosenza sul Dimensionamento Scolastico: «Gravi e totalmente false le accuse di opache pressioni politiche da parte della maggioranza».

«Riteniamo gravi e totalmente infondate le accuse, mosse dalla Federazione Provinciale del PD di Cosenza, relative a presunte “opache pressioni politiche da parte della maggioranza” sul Dimensionamento Scolastico approvato di recente dal Consiglio Provinciale».

LA RISPOSTA

A dichiararlo è il Vice Presidente della Provincia Giancarlo Lamensa, che boccia come altrettanto infondate le affermazioni di “spinte verso politiche punitive contro i territori amministrati da forze che non godono della simpatia dell’attuale Amministrazione Provinciale: «a smentirli non è la Provincia di Cosenza, ma i loro stessi referenti politici e Primi Cittadini dei Comuni amministrati da forze di centrosinistra. E cito, esemplificativamente, le dichiarazioni a mezzo stampa dell’Amministrazione comunale di Acri che recitano testualmente:

“Il Sindaco, Pino Capalbo, il Vicesindaco con delega alla Pubblica Istruzione, Anna Cecilia Miele, la Giunta Comunale, i consiglieri di maggioranza si ritengono pienamente soddisfatti dei risultati ottenuti. E ringraziano per il lavoro svolto la Presidente della Provincia Rosaria Succurro ed il Consigliere provinciale con delega Edilizia Scolastica Salvatore Palumbo, che ha condiviso e portato avanti nelle sedi opportune la proposta dell’amministrazione comunale, difendendo così un territorio da una probabile soppressione di altre autonomie” – aggiunge Lamensa.

L’AGGIUNTA

Per il Vice Presidente basterebbe già questo a dimostrare la mancanza di buona fede dei rappresentanti democratici e a svelarne l’evidente nervosismo per il successo ottenuto dal Presidente Succurro con l’approvazione di un Piano che ha riscosso consensi ampi e trasversali, tuttavia va sottolineato che «è evidente che il Partito Democratico disconosce totalmente l’iter seguito per il Piano di Dimensionamento Scolastico.

Vice Presidente della Provincia di Cosenza Giancarlo Lamensa
Vice Presidente della Provincia di Cosenza Giancarlo Lamensa

Il metodo che abbiamo usato è assolutamente chiaro e cioè coinvolgere tutti i Sindaci, sentiti per ben due volte, al di là dei colori politici. Perché quando si amministra lo si fa per il bene comune. Parimenti, laddove si è riusciti a trovare gli spazi normativi, ne sono state recepite le istanze. Il metodo punitivo di cui si parla nella nota è invece, evidentemente, un metodo usato dalle precedenti amministrazioni. E sicuramente dal PD che in questa occasione non è stato proprio in partita per sua scelta e forse perché confuso e spaccato».

LA CHIOSA FINALE

Giancarlo Lamensa stigmatizza infine l’infelice e diffamatoria affermazione del Partito Democratico nei confronti della Provincia di Cosenza, laddove parla di “un vero e proprio atto di violenza perpetrato nei confronti del nostro territorio”: «Il PD dica e dimostri quali sarebbero le aree di diverso colore politico che sono state penalizzate e colpite, ma soprattutto quali aree interne sarebbero rimaste nell’oblio. Purtroppo sicuramente non ne sono a conoscenza, ma il Piano di Dimensionamento tutela più le aree piccole e quelle interne, rispetto a quelle più grandi e urbanizzate. Visto che ne sono all’oscuro e certamente non per nostra responsabilità, glielo ribadiamo in questa sede e rivendichiamo con orgoglio che proprio le aree più periferiche sono state quelle meno colpite e più tutelate per nostra precisa scelta politica», la chiosa.