Milano, travolto e ucciso da un autobus stava attraversando sulle strisce
Milano, travolto e ucciso da un autobus stava attraversando sulle strisce

Un uomo è morto a Milano dopo essere stato travolto, intorno alle 9.30 di domenica 8 ottobre, da un autobus dell’Atm in viale Forlanini.

L’ambulanza immediatamente accorsa ha soltanto potuto constatare il decesso. Secondo le prime informazioni il pedone, 48 anni, stava attraversando la strada sulle strisce pedonali, subito dopo la curva che da viale Forlanini porta in via Bellosio, non lontano dall’aeroporto di Linate. Sempre secondo alcune ricostruzioni, l’autobus che ha investito l’uomo era preceduto da un altro mezzo dell’Atm. Si sta cercando di capire se un’auto che pare fosse parcheggiata sulle strisce o nei pressi di queste possa aver in parte ostacolato la visione del conducente. L’autobus viaggiava a una velocità bassa ma l’impatto col mezzo è stato fatale. Il conducente dell’autobus, 50 anni, in stato di shock, è stato portato in ospedale con codice verde.

Atm esprime cordoglio per la morte del 48enne

Atm, l’azienda municipalizzata dei trasporti milanesi, ha espresso il suo cordoglio per la morte del 48enne in una nota. “Un grave incidente in viale Forlanini ha coinvolto un bus della linea 175 e un uomo di 48 anni, che purtroppo è deceduto. Atm esprime la sua profonda vicinanza ai famigliari in questo momento di grande dolore. Sono in corso gli accertamenti da parte delle forze dell’ordine con cui c’è massima collaborazione da parte dell’Azienda. Atm si impegna a fornire tutto il supporto necessario alla famiglia colpita da questo grave lutto”.