Cremonese-Venezia (foto U.S Cremonese)
Cremonese-Venezia (foto U.S Cremonese)

Si è concluso il primo atto dell’attesa finale playoff di Serie B tra Cremonese e Venezia. Sfida bloccata e povera di occasioni da rete, il risultato finale allo stadio “Zini” è di 0-0.

La cronaca di Cremonese-Venezia

Prima frazione di gioco piuttosto equilibrata e con poche palle gol da parte di entrambe le squadre. Dopo una decina di minuti in cui il Venezia si è lasciato preferire ai padroni di casa, si gioca più che altro nella metà campo dei lagunari. Alla mezz’ora ci prova Coda che calcia dai venti metri, è bravo Joronen a respingere. Si va negli spogliatoi sullo 0-0.

Ad inizio ripresa vicino al gol ci va il Venezia, Pierini colpisce la traversa con un tiro a giro su calcio di punizione. Poco dopo rispondono i grigiorossi, un tiro di Sernicola costringe Joronen agli straordinari. Al 66′ il portiere finlandese è ancora protagonista, questa volta su un diagonale di Coda, insidioso anche se sferrato da posizione defilata. La Cremonese prova ad aumentare i giri del motore negli ultimi minuti. Al 79′ Joronen deve ancora superarsi per deviare in angolo un fendente di Zanimacchia destinato all’angolino basso. Dieci minuti dopo ci prova il neoentrato Ciofani con la specialità della casa, il colpo di testa, che finisce però tra le braccia dell’estremo difensore degli ospiti. Si tratta dell’ultima emozione di questa partita, che termina 0-0 dopo quattro minuti di recupero.

Domenica 2 giugno alle ore 20:30 si giocherà la gara di ritorno che decreterà la terza squadra promossa dalla Serie B alla massima serie.

Entra nel nuovo canale Whatsapp de Il Dot