Roberto Gemmi, ds rossoblù (foto Francesco Farina)
Roberto Gemmi, ds rossoblù (foto Francesco Farina)

Ci siamo, parte ufficialmente oggi martedì 2 gennaio la sessione invernale del calciomercato.

Ultimo giorno per portare al termine le trattative sarà mercoledì 31 gennaio con chiusura alle ore 20:00. Trenta giorni esatti nei quali ogni squadra proverà a individuare i correttivi utili a migliorare il proprio organico e raggiungere gli obiettivi prefissati a inizio stagione. Ovviamente anche il Cosenza, con la situazione relativa al tecnico Caserta ancora pericolosamente in stand by, non sarà esente dalla corsa all’ultimo acquisto.

Stagione praticamente finita per Pietro Martino (foto Francesco Farina)

COSA CERCA IL COSENZA IN QUESTO CALCIOMERCATO

Le lacune difensive evidenziate nella prima parte di stagione e il recente grave infortunio capitato a Martino, costringeranno la squadra silana a concentrarsi prevalentemente sul reparto arretrato. Si cercano almeno due terzini di fascia, uno di destra e uno di sinistra. Capitan D’Orazio non è eterno, si cerca una valida alternativa. In bilico anche la posizione di Rispoli, non proprio al centro del progetto.

Sgarbi non ha offerto le garanzie tecniche che ci si aspettava, dal mercato dovrà arrivare un centrale di esperienza, in grado di dare maggiore sicurezza a tutto il reparto. A centrocampo si cercano fisicità e centimetri, un calciatore alla Brescianini per intenderci. In attacco potrebbero partire i giovani Zilli, Crespi e Arioli. Pochissimo spazio per loro nella prima parte di stagione.

Si punterà invece al completo recupero di Canotto e Forte. Il primo fermato dagli infortuni, il secondo da una condizione fisica ancora non al meglio. Avendo comunque già giocato in stagione rispettivamente con Frosinone e Ascoli, difficilmente potranno muoversi da Cosenza.

Entra nel nuovo canale Whatsapp de Il Dot