Brescia - Monza (foto SkySport)
Brescia - Monza (foto SkySport)

Il Monza vince a Brescia l’andata delle semifinali playoff di Serie B e si porta a casa la possibilità di poter contare, oltre ai due risultati su tre, anche sulla sconfitta con un gol di scarto al ritorno in casa. La sfida è terminata 2-1, decisivo il rigore di Gytkjaer (autore di una doppietta) su calcio di rigore al 54′.

La cronaca di Brescia – Monza

Il primo tempo è tutto sommato equilibrato. Il Brescia la sblocca in avvio con Moreo. L’attaccante è bravo a  trovare l’angolo perfetto e, servito da un tocco fortuito di Carlos Augusto da posizione defilata sulla sinistra, sferra un tiro che si insacca sul secondo palo. Il Monza risponde al 43′. Tiro di Carlos Augusto su cui si distende Joronen, sulla ribattuta si avventa Ciurria che appoggia a Gytkjaer un pallone solo da spingere in porta, è 1-1. Nel corso della prima frazione di gioco Corini perde per infortunio sia Huard che Sabelli, al loro posto spazio a Pajac e Bertagnoli.

Al 53′ un tiro di Pajac dalla distanza scalda i guanti di Di Gregorio. Sul ribaltamento di fronte Machin s’inventa un gran passante che manda in porta Mota Carvalho, il brasiliano nel tentativo di saltare Joronen viene steso: è rigore. Dal dischetto parte Gytkjaer, portiere da una parte e palla dall’altra. Monza avanti 1-2. Al 70′ il Brescia va vicino al pareggio con Leris che calcia praticamente da terra, bravo a chiudere lo specchio Joronen. Rondinelle apparse stanche nel finale, che non regala colpi di scena. Finale 1-2.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here