Tommaso Caloiero tra i ricercatori più influenti al mondo
Tommaso Caloiero tra i ricercatori più influenti al mondo

Risale allo scorso 4 ottobre la pubblicazione della “World’s Top 2% Scientists list 2023”. L’importante classifica viene divulgata, ogni anno, dal team della Standford University in California (USA), sotto la guida del prof. John Ioannidis. Obiettivo della graduatoria, individuare il “2% degli studiosi di Università e centri di ricerca più influenti e più citati al mondo” in relazione all’impatto della ricerca e della produzione scientifica. Per il secondo anno consecutivo, all’interno del celebre e prestigioso elenco, è presente anche il nome di uno studioso calabrese. Si tratta di Tommaso Caloiero, Ricercatore del Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto per i Sistemi Agricoli e Forestali del Mediterraneo (CNR-ISAFOM) in servizio presso la sede di Rende (CS).

Tommaso Caloiero è stato così inserito nella “World’s Top 2% Scientists list 2023”. In relazione alla produzione scientifica del 2022 e all’intera carriera di ricercatore nel settore “Earth & Environmental Sciences

La Stanford University, nel dare vita all’importante classifica, utilizza i dati bibliometrici del database Scopus della casa editrice olandese Elsevier. In grado di analizzare la produzione scientifica globale e individuare gli studi e i ricercatori più citati al mondo. 22 sono le diverse aree scientifiche prese in considerazione dall’ateneo statunitense per la realizzazione della graduatoria. Suddivise poi in ulteriori 176 sottocategorie.

All’interno della classifica, per ogni ricercatore inserito viene indicato il settore in cui è attivo, il ranking corrispondente, le citazioni e il relativo h-index. Tutto al fine di quantificare la prolificità e l’impatto scientifico di ogni ricercatore.