F1 Presentata la nuova Ferrari SF-24 pronta al nuovo mondiale
F1 Presentata la nuova Ferrari SF-24 pronta al nuovo mondiale

Rossa fiammante la nuova Ferrari SF-24. Presentata la vettura di Charles Leclerc e Carlos Sainz che scenderà ufficialmente in pista tra meno di due settimane in Bahrain per il primo appuntamento del mondiale 2024 di Formula 1.

Qualche concetto preso dalla Red Bull ma il DNA è rimasto Ferrari. Sono le principali caratteristiche della SF-24, la nuova vettura di Charles Leclerc e Carlos Sainz. Questa mattina sono stati tolti i veli sulla macchina che affronterà un 2024 difficile sotto tanti punti di vista. Il primo, o l’ultimo, riguarda lo sguardo rivolto già al 2025 dove al posto dello spagnolo ci sarà il 7 volte campione del mondo Lewis Hamilton. La notizia, che ha occupato gran parte del tempo pre campionato, rappresenta un buon punto di partenza per questa Ferrari che vuole tornare a vincere il titolo mondiale.

Vedremo se riuscirà a farlo prendendosi qualche soddisfazione nel 2024 con una vettura che riprende sì qualche concetto dai campioni del mondo della Red Bull (naso più corto, pance più piccole e scavate sotto) ma su cui si è preferito far rimanere qualche caratteristica della monoposto del 2023 che è stata l’unica vettura in grado di vincere l’anno scorso oltre a quella di Verstappen.

IL CONCETTO DELLA NUOVA FERRARI SF-24

La nuova livrea della Ferrari SF-24 presenta il classico rosso della scocca, con il nero del telaio e inserti bianchi e gialli sulle fiancate. Sul posteriore le novità del retrotreno, con un estrattore miniaturizzato, sospensioni push-rod all’anteriore e pull-rod al posteriore.

La SF-24 è la prima monoposto della gestione Vasseur e la terza vettura della nuova generazione ad effetto suolo introdotta due anni fa da Formula 1. E’ un punto di rottura con le monoposto che l’hanno preceduta, discontinuità che si riscontra anche nelle forme. Il gruppo di progettisti diretti da Enrico Cardile ha lavorato con l’obiettivo di dare a Charles e Carlos una vettura facile da guidare e sincera nelle reazioni, partendo dalle sensazioni positive che i piloti avevano in abitacolo nelle ultime gare della scorsa stagione, mettendoli in condizione di sfruttare al massimo il potenziale della power unit e di mostrare le loro indubbie capacità.

LE PRIME IMPRESSIONI DI VASSEUR, LECLERC E SAINZ

Fred Vasseur, Team Principal: “Presentare una nuova vettura è sempre un momento molto emozionante, sia per me che per i piloti. Quest’anno dobbiamo ripartire da dove c’eravamo fermati nel finale della scorsa stagione, quando eravamo costantemente nelle prime posizioni. Ci aspetta il campionato più impegnativo della storia della Formula 1 e con Charles e Carlos siamo d’accordo: dobbiamo essere più cinici ed efficaci nell’approfittare delle occasioni, cercando di portare a casa punti ad ogni gara e continuando a migliorarci sotto tutti gli aspetti. Per riuscire in un campionato così serrato sappiamo che i tifosi possono essere la nostra marcia in più e siamo orgogliosi di poter contare su di loro”.

Charles Leclerc, pilota #16: “La macchina mi piace molto, compresi i dettagli in bianco e giallo della carrozzeria. Ovviamente però quello che mi interessa di più sono le prestazioni perché è in pista che ci si gioca tutto. La SF-24 promette di essere meno sensibile e più guidabile e direi che per noi piloti è proprio quello che serve per poter fare bene. Mi aspetto un passo avanti sotto molti aspetti e da quello che ho potuto capire al simulatore credo che siamo dove vogliamo essere. In questa stagione l’obiettivo è essere sempre davanti: voglio ripagare con tante belle gare i nostri tifosi e tornare a dedicare loro delle vittorie”.

Carlos Sainz, pilota #55: “Quando ho visto la SF-24 per la prima volta avrei voluto salirci sopra e accendere il motore… Non vedo l’ora di guidarla in pista per verificare che, come ci dice il simulatore, questa vettura sia il passo avanti che tutti desideriamo. L’obiettivo è avere una monoposto più guidabile e quindi costante sul passo gara, che sono i requisiti di base per poter lottare per la vittoria. Noi piloti abbiamo dato il massimo per fornire indicazioni precise ai tecnici. E sono sicuro che gli ingegneri che lavorano a Maranello avranno assecondato le nostre esigenze. Vogliamo dare qualcosa per cui esaltarsi ai tifosi che ci hanno sostenuto anche nei momenti più difficili della scorsa stagione”.

SUBITO IN PISTA A FIORANO

Subito dopo la presentazione video, ecco subito la Ferrari SF-24 scesa in pista a Fiorano con Carlos Sainz davanti ai vertici aziendali con il Presidente John Elkann, il CEO Benedetto Vigna e il vicepresidente Piero Ferrari, oltre al Team Principal Fred Vasseur.
Entra nel nuovo canale Whatsapp de Il Dot