Spettatori: I tifosi del Cosenza al Sinigaglia di Como
I tifosi del Cosenza al Sinigaglia di Como

Torna la rubrica “Spettatori” dopo i match del fine settimana di Serie B e di Serie C.

Nel campionato cadetto si segnala il match casalingo della Reggina contro il fanalino di coda Pordenone mentre i rossoblù di Cosenza e Crotone sono andati in scena rispettivamente a Como e a Lecce. Serie C contraddistinta dai match in trasferta di Catanzaro e Vibonese sui campi di Taranto e Latina.

La Reggina dà continuità ai propri risultati centrando la terza vittoria consecutiva e allontanandosi momentaneamente dalla zona pericolosa dei playout. Di fronte a 3.685 supporters gli amaranto battono 2 a 0 i friulani grazie al ritrovato Jérémy Ménez e all’eurogol su calcio piazzato realizzato da Di Chiara nei minuti finali.

Continuità di risultati ma negativi anche per il Cosenza che, nonostante il cambio alla guida tecnica, esce sconfitto dal “Sinigaglia” di Como per 2 a 1. Il ritorno sugli spalti dei fedelissimi rossoblù, circa 400, con tutto il calore trasmesso per i 90’ e oltre del match contro i lombardi, non è bastato agli uomini di mister Bisoli.

Ennesima battuta d’arresto per l’altra calabrese di B. Il Crotone esce sconfitto dal “Via del Mare” di Lecce con un sonoro 3 a 0. Delusione continua per i 30 tifosi pitagorici giunti in terra pugliese per il match valevole la ventiquattresima giornata.

Scendendo di categoria troviamo un Catanzaro in formissima: sesta vittoria consecutiva e capolista Bari ormai nel mirino. Vittoria di misura a Taranto di fronte a circa un centinaio di tifosi e primo posto a soli 4 punti. Perde ancora e purtroppo non è più una notizia la Vibonese: 3 a 2 il risultato finale maturato nei 90 minuti di Latina. Non si registrano spettatori di fede rossoblù al seguito.

A cura di
FABIO DODARO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here