La Tribuna Rao dello stadio San Vito Gigi Marulla (foto Farina)
La Tribuna "Rao" dello stadio "San Vito - Gigi Marulla" (foto Farina)

Da più tempo tiene banco in città la questione relativa alla tribuna B dello stadio “San Vito-Gigi Marulla“. Dopo le schermaglie iniziali tra il Sindaco Franz Caruso e la società di via degli stadi, è assodato che i lavori saranno a carico del Cosenza Calcio.

Una situazione che ormai va avanti da diversi mesi. La città e la sua immagine non ne escono certo bene. Non solo il danno arrecato ai tifosi di non poter usufruire di uno dei settori storici del tifo rossoblù. Ma anche la “bruttura visiva” delle telecamere delle televisioni che inquadrano una “Rao” mestamente vuota. Facendo sembrare lo stadio una cattedrale nel deserto.

PRESENTATI PROGETTO E SCIA DEI LAVORI IN TRIBUNA

I passi per la ristrutturazione della tribuna B sono stati fatti dal sodalizio del presidente Eugenio Guarascio. Presentati sia il progetto di restyling che la SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività). Si tratta appunto del titolo edilizio che va presentato tramite comunicazione al Comune di competenza prima di effettuare alcune tipologie di interventi edilizi.

Ora la palla passa alle istituzioni cittadine che dovranno determinare ed approvare l’inizio di questi lavori. Ancora non c’è una data certa. Filtra comunque ottimismo. Rumors interni alla società bruzia parlano di fine dicembre, al massimo i primi giorni di gennaio per completare i lavori. Ma prima si deve aspettare la determina con il via libera. Nella speranza che finalmente da qui a breve lo stadio “Marulla“, in tutta la sua interezza, sia a disposizione dei tifosi.