Cosenza – Cittadella delle ore 20:30 allo stadio “Marulla” sarà gara valevole per l’ultima giornata del campionato di Serie BKT.

Gli uomini di Gorini non hanno più nulla da chiedere ma venderanno cara la pelle come è giusto che sia. La truppa di Bisoli si gioca invece la vita: vincere e conquistare tre punti significherebbe playout matematici. Una città e una provincia intera questa sera spingeranno il Cosenza al raggiungimento dell’obiettivo. Previsti oltre diecimila spettatori sugli spalti. Il Cittadella sarà privo del suo cannoniere Baldini. Lupi con tante defezioni e piccoli acciacchi dovuti all’influenza. Si dovrà comunque stringere i denti ed essere più forti di tutto e tutti per l’importanza della partita.

Massimo Zilli (foto Farina)
Massimo Zilli (foto Farina)

I DUBBI DI BISOLI PRIMA DEL MATCH

Non figurano nell’elenco dei convocati Vigorito, Camporese, Pirrello, Tiritiello, Palmiero, Sy, Pandolfi, Millico, Gori, Kristoffersen. Bisoli, come detto già in conferenza stampa, potrà contare sulla voglia e sulle motivazioni di chi comunque scenderà in campo.

In porta ci sarà Matosevic. Linea difensiva con Venturi, Rigione e Vaisanen. Sugli esterni il croato Situm e Liotti. Nel cuore del centrocampo agiranno Carraro, Gerbo e uno tra Kongolo e l’acciaccato Florenzi. In attacco possibile sorpresa Zilli, affiancato da Laura. Caso che ha una piccola contrattura e Larrivey, reduce da influenza, pronti a dare una mano a partita in corso.

LE PROBABILI FORMAZIONI

COSENZA (3-5-2):Matosevic; Vaisanen, Rigione, Venturi; Liotti, Gerbo, Carraro, Kongolo, Situm; Laura, Zilli. ALL. Bisoli

CITTADELLA (4-3-1-2): Maniero; Cassandro, Del Fabro, Frare, Donnarumma; Icardi, Pavan, Branca; Antonucci; Tavernelli, Beretta. ALL. Gorini

DOVE VEDERLA IN TV

La partita si potrà vedere su tre diverse piattaforme. Sul satellite su Sky: match visibili tramite i canali Sport e Calcio, ma anche su NOW TV. In streaming su DaznHelbiz Media, trasmetterà invece il campionato di Serie B sulla sua app con un cashback sugli abbonamenti da utilizzare per la micromobilità.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here